PARALIMPIADI DI LOS ANGELES 2028: DOMANDA RECORD PER L’INCLUSIONE SPORTIVA

Articolo pubblicato sul sito WEB della BBC il 2 agosto 2022.

Un record di 33 para-sport hanno presentato domanda per far parte del programma paralimpico di Los Angeles 2028.

I 22 sport del programma Paris 2024 si sono messi d’accordo, insieme a braccio di ferro, arrampicata, calcio con paralisi cerebrale (CP), golf, karate, sport di para-danza, calcio in carrozzina, vela, surf e pallamano in sedia a rotelle.

Inoltre, la Federazione Internazionale responsabile del sitting volley, World ParaVolley, ha chiesto l’inclusione del beach Para-volley.

Il calcio e la vela CP facevano entrambi parte del programma di Rio 2016, ma sono stati abbandonati per i Giochi di Tokyo, dove sono stati sostituiti da badminton e taekwondo e non hanno vinto l’inclusione per Parigi 2024.

La decisione finale su quali sport compongono il programma sarà presa dal consiglio di amministrazione del Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) entro la fine di gennaio 2023.

Durante l’estate l’IPC esaminerà le domande e identificherà le aree per ulteriori chiarimenti da parte dei richiedenti, ove necessario.

Lavoreranno anche a stretto contatto con il comitato organizzatore dei Giochi per analizzare il potenziale impatto degli sport sul programma, che si svolgerà dal 15 al 27 agosto 2028.

I Giochi di Parigi saranno caratterizzati da un massimo di 4.400 atleti che si sfideranno in 549 medaglie.

Il programma includerà un record di 236 medaglie per le donne e almeno 1.859 slot per le atlete, il numero più alto nella storia dei Giochi Paralimpici. Ci saranno anche più opportunità di competizione per gli atleti con elevate esigenze di supporto.

“Il nostro obiettivo per i Giochi Paralimpici LA28 è quello di dare forma a un programma sportivo competitivo e attraente che metta in mostra la diversità del movimento paralimpico”, ha affermato Colleen Wrenn, Chief Paralympic Games Delivery Officer dell’IPC.

“I Giochi Paralimpici sono l’evento più rivoluzionario al mondo e crediamo fermamente che le Paralimpiadi di Los Angeles 28 rappresenteranno un vero punto di svolta per il movimento paralimpico in termini di consapevolezza, profilo e impatto.

“È fondamentale quindi che il programma sportivo paralimpico mostri il meglio di ciò che il nostro movimento ha da offrire”.

Questo contenuto è solo per la consultazione!