SPAGNA, REGINA DI “M20 EHF EURO 2022”

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF il 17 luglio 2022.

La Spagna vive per lo sport. Le persone mettono molta passione in tutto ciò che fanno e cercano di migliorare giorno per giorno. Questo è uno dei motivi per cui le “remontadas” – il termine spagnolo per rimonte – accadono.

Ma questa “remontada” è stata davvero speciale: il momento più bello di quasi tutte le vite dei giocatori spagnoli Under 20. E lo si poteva vedere sui loro volti quando hanno ricevuto il trofeo M20 EHF EURO 2022.

Sotto di quattro gol a 13 minuti dalla fine della finale contro il Portogallo, la Spagna ha progettato una superba rimonta – una delle più grandi “remontadas” della sua storia – per fermare l’attacco a flusso libero dei padroni di casa.

Nonostante abbia segnato 35 gol in finale, il Portogallo ha avuto una serie di otto minuti e 54 secondi in cui semplicemente non è riuscito a segnare un gol, non importa quanto ci abbia provato. Cambiare giocatore, fermare lo slancio della Spagna con un “timeout” o semplicemente fermare un pallone in difesa, si è rivelato troppo difficile.

“Prima di tutto, devi credere in te stesso. Devi credere di potercela fare, che tutto è possibile, non importa quanto possa sembrare difficile. L’abbiamo fatto, sapevamo di averlo in noi, nonostante fossimo nella peggiore delle circostanze”, ha detto il difensore centrale Bruno Reguart, che ha segnato sette gol in finale.

“Eravamo in svantaggio di quattro gol, c’erano 4.000 tifosi che tifavano per la loro squadra di casa, il che ha aggiunto un ulteriore livello di pressione, e il tempo stava finendo per noi. Ma ce l’abbiamo fatta e sono così orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto”, ha aggiunto Reguart.

Questo contenuto è solo per la consultazione!