NORVEGIA! TANTO DI CAPPELLO!

Comunicato Stampa pubblicato sul sito WEB della federazione norvegese il 26 aprile 2022.

Le atlete ricevono un contributo economico dalla federazione durante la gravidanza.

Le condizioni delle ragazze della squadra nazionale di pallamano, durante la gravidanza, saranno notevolmente migliorate nelle clausole relative ai loro contratti.

Finora, le giocatrici che hanno firmato contratti di gioco (Handball Girls) hanno ricevuto contributi economici nei primi quattro mesi di gravidanza. Questo periodo è ora stato esteso.

– Sulla base delle esperienze che la Norwegian Handball Association ha avuto negli ultimi anni, abbiamo deciso che coloro che rimarranno incinte riceveranno un compenso fisso durante l’intero periodo di gravidanza e non solo nei primi quattro mesi, afferma il Segretario Generale della Norwegian Handball Association , Erik Langerud.

La modifica si applica dal 1 gennaio 2022.

– L’obiettivo del cambiamento è facilitare il fatto che le giocatrici possano avere la carriera più lunga possibile. Abbiamo molti esempi di giocatrici di pallamano che hanno ripreso il loro gioco ai massimi livelli dopo aver vissuto la bellissima esperienza della nascita di un figlio o una figlia, afferma Langerud.

– Questa è una notizia molto positiva, afferma il manager della squadra nazionale, le Handball Girls, Thorir Hergeirsson.

– Vediamo che le carriere delle ragazze si stanno allungando e per le nostre migliori giocatrici questa è la loro professione. Quindi penso che sia positivo che ora siamo in grado di trovare una soluzione che copra l’intero periodo della gravidanza, afferma Hergeirsson.

– Abbiamo visto più volte che, dopo aver avuto una figlia o un figlio, tornano in campo, dimostrando di essere giocatrici migliorate dal punto di vista tecnico e fisico. La pallamano è uno sport ricco di esperienze e questa soluzione aiuta a rendere ancora più semplice la pianificazione della propria carriera anche dopo la gravidanza. Perché per gli atleti professionisti sono necessarie condizioni adeguate e programmazione, e quindi siamo felici che questo passo venga fatto, afferma il manager della nazionale.

Questo contenuto è solo per la consultazione!