BEACH HANDBALL IN CECHIA

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’IHF il 19 aprile 2022.

La pallamano da spiaggia è in costante sviluppo in tutto il mondo e quello che è iniziato come un modo divertente di giocare a pallamano sta diventando sempre più popolare sia per i giocatori che per i fan.

Con un sacco di competizioni aperte, era solo questione di tempo prima che le potenze tradizionali venissero sfidate dalle squadre emergenti, che è ciò che la Repubblica Ceca punta a essere nei prossimi anni.

Solitamente giocato alla fine della stagione nella Repubblica Ceca, come addio alla pallamano indoor, il beach handball aveva lo scopo di riunire la comunità di pallamano e servire come mezzo per fornire divertimento sociale a giocatori e tifosi.

Tuttavia, tutto è cambiato nel 2017, quando l’attenzione si è spostata sul consentire ai giocatori di beach handball di diventare sempre migliori e lottare per una medaglia nelle competizioni più importanti della stagione, sia per club che per nazione.

“Attualmente in tutta la Repubblica Ceca si tengono otto tornei di beach handball ogni anno, a cui prendono parte sia giocatori senior che giovani. Dal 2021 organizziamo due tornei all’anno per i giovani, con una media di 30-40 squadre che prendono parte a ogni torneo”, afferma Hana Kaczkowská, presidente della Commissione di pallamano alternativa della Czech Handball Federation (CHF) .

Sebbene le squadre senior maschili e femminili della Repubblica Ceca non si siano mai qualificate per l’IHF Beach Handball World Championship, le loro ambizioni sono ancora alte e nei prossimi anni cercheranno di migliorare i risultati raggiunti finora.

Hanno già fatto grandi passi in avanti, finendo al nono posto al 17 EHF Beach Handball EURO 2021 maschile, suggellando vittorie contro Olanda, Romania, Slovenia e Ungheria, e vogliono sfruttare il vantaggio sul campo di casa e dimostrare le loro abilità allo YAC 16 EHF Beach Handball EURO 2022 così come i Campionati di Beach Handball 2022 a luglio.

“L’idea principale era quella di insegnare questi sport moderni, come il beach handball, a bambini e adolescenti, poiché sono un grande serbatoio dal quale possiamo trasformarci in giocatori professionisti.

“Vogliamo promuovere gli sport in queste categorie, perché lo sport ti renderà sempre sano e competitivo”, aggiunge Kaczkowská.

Il prossimo passo per il beach handball ceco sarà il passaggio all’EHF EURO 2023, poiché le squadre stanno già iniziando la preparazione per la fase di qualificazione. Nonostante non abbia sbocco sul mare, la Repubblica Ceca ha fatto grandi passi avanti nel fornire le infrastrutture necessarie per il successo del beach handball.

Ciò è stato sicuramente sottolineato dall’apertura dell’European Beach Handball Tour (ebt) al Beachclub Ladvi di Praga, capitale ceca, poiché 32 squadre hanno preso parte al torneo Open Beach Handball di Praga dal 28 al 30 gennaio.

Il torneo si è svolto su tre campi e suddiviso in due distinti eventi ospitati da due arene gonfiabili – l’ebt e un torneo giovanile – con 15 squadre che hanno giocato nel torneo senior, mentre 17 squadre hanno giocato nel Torneo Giovanile Invernale in tre categorie, tra cui la Nazionali juniores della Repubblica Ceca.

“Sono sei anni che organizziamo tornei di beach handball per i giovani nella Repubblica Ceca e per tutto questo tempo abbiamo sognato di organizzare un torneo per i più piccoli. Ci siamo riusciti per la prima volta la scorsa estate”, afferma Kaczkowská.

L’anno scorso, in luglio e agosto si è svolto il festival “Léto S Házenou” (tradotto – “Estate con la pallamano”), con diverse attività promozionali all’aperto che presentavano pallamano, pallamano in spiaggia e molte altre attività legate alla pallamano per bambini in piscine, laghi e parchi acquatici in tutta la Repubblica Ceca.

Una seconda edizione del festival è ora in lavorazione, poiché il beach handball sta iniziando a diventare sempre più popolare grazie alla sua atmosfera e alla caratteristica dinamica del gioco.

A marzo è stato ospitato a Praga un torneo di beach handball per mini-giocatori, con la partecipazione di un totale di 14 squadre.

“E’ stata una sfida, una bella sfida, e sono molto felice che anche questo torneo invernale sia stato un successo. Vedere quasi 200 dei più piccoli giocatori di pallamano sul campo lottare per ogni palla, difendersi brillantemente e segnare gol fantastici è stato letteralmente incredibile. I bambini si divertono a giocare sulla sabbia e migliorano di partita in partita”, ha affermato Jiří Opava, membro della Commissione EHF Beach Handball e del Comitato Esecutivo della Czech Handball Federation.  

“La pallamano in spiaggia sta letteralmente diventando una calamita per i bambini più piccoli e i loro allenatori. Il numero di squadre iscritte aumenta ad ogni torneo, il che ci rende molto felici. Ci mostra che ci stiamo muovendo nella giusta direzione nello sviluppo di questo giovane sport”, aggiunge Kaczkowská.

Ma qual è la fine della partita per la Repubblica Ceca nel beach handball?

Gli obiettivi sono alti, ovviamente, e da una squadra che ha giocato per divertimento, la Repubblica Ceca ora punta alle stelle.

“Se il beach handball deve diventare uno sport olimpico una volta, vogliamo sicuramente esserci e prenderne parte”, conclude Kaczkowská.

Questo contenuto è solo per la consultazione!