15° CAMPIONATO MHC FEMMINILE

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’IHF il 14 aprile 2022.

Otto squadre nazionali femminili (giocatrici nate nel 2006 e più giovani) si contenderanno il titolo al 15° Campionato della Confederazione Mediterranea di Pallamano (MHC) – Trofeo Nikos Papadopulos, che si terrà a Podgorica, in Montenegro, dal 18 al 23 aprile.

Durante il turno preliminare della competizione per le atlete nate nel 2006 o meno, le squadre di Croazia, Grecia, Kosovo, Romania, Slovacchia, Spagna, Turchia e il Montenegro, nazione ospitante, saranno divise in due gruppi, A e B, per giocare in un girone all’italiana il 18 e 19 aprile. 

Nel turno successivo, il 21 aprile, le due migliori squadre di ogni girone si uniranno al turno principale, mentre tutte le altre partecipanti proseguiranno nel turno intermedio. Le squadre che inizialmente erano nel Gruppo A incontreranno solo avversari del Gruppo B durante questa fase.

Le partite decisive si giocheranno il 22 e 23 aprile. Le squadre del girone principale si affronteranno in semifinale il 22 aprile, poi la partita per il terzo posto e la finale saranno disputate il 23 aprile. Nello stesso formato, tutte le squadre del turno intermedio giocheranno le partite di piazzamento.

Regolamento della concorrenza

Le competizioni organizzate dal MHC seguono le Regole di Gioco dell’IHF (Indoor Handball), ma con alcuni specifici adattamenti tecnici:

Durata del gioco

Tutte le partite, eccetto le ultime
45 minuti, divise in tre periodi (tre (3) x 15 minuti), tre time-out, per squadra, per partita

Finale solo
60 minuti, divisi in tre periodi (tre (3) x 20 minuti), tre time-out, per squadra, per partita

Punteggio a punti

Le partite vengono decise non dai gol totali, ma dai punti segnati in ogni periodo

In ogni periodo, la squadra con il maggior numero di gol vince un (1) punto

In caso di pareggio in un periodo (stesso numero di gol segnati da ciascuna squadra), un (1) punto viene diviso per entrambe le squadre, ovvero ciascuna squadra riceve 0,5 punti ciascuna

Al termine della partita (quando tutti e tre i tempi sono terminati), la squadra con il maggior numero di punti guadagnati prenderà ulteriori due (2) punti

Se la partita finisce con un pareggio, i due (2) punti saranno divisi tra le due squadre, ovvero ogni squadra riceverà un (1) punto ciascuna

Risultato finale: vittoria – due (2) punti, pareggio – un (1) punto, sconfitta – zero (0) punti.

Il numero totale di punti che una squadra può prendere in una partita è cinque (5) punti, cioè vittoria nel primo periodo = un (1) punto, vittoria nel secondo periodo = 1, vittoria nel terzo periodo = 1, un totale di una vittoria per 3-0 . Per la vittoria stessa aggiungi due (2) punti. Totale = 1 + 1 + 1 + 2 = 5.

Partite

In caso di pareggio seguiranno immediatamente cinque tiri di rigore senza tempi supplementari.
Una volta che le squadre entrano sul campo di gioco per il loro incontro, avviene il sorteggio (lancio della moneta) per decidere da quale parte del campo inizieranno e chi avrà il possesso di palla al lancio nel primo periodo (la squadra che non ha il possesso del palla al tiro d’inizio del primo periodo, ce l’avrà automaticamente all’inizio del secondo).

Solo alla fine del secondo periodo (non alla fine del primo) le squadre cambiano panchina.

Prima dell’inizio del terzo ed ultimo periodo, si procede al lancio della monetina per decidere quale squadra ha il possesso della palla per il tiro d’inizio.

In caso di protesta proveniente dalla panchina (da parte di giocatori o funzionari), gli arbitri mostreranno un cartellino giallo direttamente all’allenatore.

Questo contenuto è solo per la consultazione!