LA FEDERAZIONE RUSSA CONTRATTACCA

Articolo pubblicato sul sito WEB “rsport.ria.ru” il 25 marzo 2022.

La Federazione russa di pallamano intende presentare ricorso contro la decisione del tribunale EHF.

La Federazione russa di pallamano (FGR) intende presentare ricorso contro la decisione del tribunale della Federazione europea di pallamano (EHF), ha detto a RIA Novosti l’avvocato Maksim Gulevich, membro del comitato esecutivo della RHF. Il tribunale dell’EHF ha respinto la richiesta della FGR di rivedere il verdetto sulla sospensione delle squadre e dei club russi dalla partecipazione a competizioni internazionali mentre il caso è all’esame.

“La Federazione Russa di Pallamano non è stata sorpresa dalla decisione del tribunale EHF. Comprendiamo che questa è una decisione politicamente parziale che non ha nulla a che fare con le norme legali. Gli avvocati della FGR hanno già iniziato a preparare un ricorso, abbiamo in programma di inviarlo ufficialmente nei prossimi giorni”, ha detto Gulevich.

L’avvocato ha richiamato l’attenzione sul fatto che tutti i membri delle commissioni interne dell’EHF sono eletti dal congresso dell’EHF e la loro elezione dipende in gran parte dalla posizione della leadership della federazione.

“Si può presumere che l’esame delle denunce da parte della FGR sarà obiettiva solo nelle commissioni arbitrali sportive indipendenti. Considerata la retorica negativa antirussa che i media occidentali hanno lanciato in Europa, difficilmente è necessario contare sull’equità dell’ECA o arbitri CAS”, ha aggiunto il relatore.

In precedenza, in una riunione straordinaria del comitato esecutivo dell’EHF, è stato deciso di sospendere a tempo indeterminato squadre e club russi e bielorussi dalla partecipazione ai tornei europei a causa della situazione in Ucraina.

Questo contenuto è solo per la consultazione!