RESPINTO IL RICORSO DELLA RUSSIA

Comunicato Ufficiale pubblicato sul sito dell’EHF il 24 marzo 2021.

DICHIARAZIONE UFFICIALE: resta in vigore la decisione dell’ESEC; la federazione russa e i suoi protagonisti continuano a essere sospesi

Si fa riferimento alle memorie depositate dalla Federazione Russa di Pallamano e dal club CSKA (RUS) dinanzi al Tribunale di Pallamano EHF contro la decisione del Comitato Esecutivo EHF, datata 28 febbraio 2022, che sospende la Federazione Russa di Pallamano e i suoi protagonisti dalla partecipazione a tutte le attività organizzate dall’EHF fino a nuovo avviso.

Il Tribunale di Pallamano EHF ha emesso provvedimenti istruttori, respingendo le richieste della Federazione Russa di Pallamano e del suddetto club di sospendere gli effetti della decisione del Comitato Esecutivo EHF per tutta la durata del procedimento.

Il Tribunale EHF ha sottolineato che i provvedimenti preliminari sono stati emessi su richiesta della Federazione Russa di Pallamano e del CSKA e per l’urgenza, ma ha ricordato che una decisione in merito al procedimento giudiziario aperto sarà emessa in una fase successiva con le normali procedure del Tribunale stesso.

Di conseguenza, resta in vigore la decisione del Comitato Esecutivo EHF e la Federazione Russa di Pallamano e i suoi protagonisti continuano ad essere sospesi dalla partecipazione a tutte le attività EHF.

Questo contenuto è solo per la consultazione!