IMBARAZZO IN CROAZIA

Ivica MARAS, Hrvoje HORVAT (coach) and Ivano BALIĆ (assistant coach) during the handball match Denmark vs Croatia, Men’s EHF EURO 2022 Hungary, Slovakia, Budapest ,Hungary, 22.01.2021, Mandatory Credit © Jure Erzen / kolektiff

Articolo pubblicato sul sito WEB “net.hr” il 3 febbraio 2022.

La moglie del selezionatore della nazionale di pallamano croata, Aleksandra Horvat, è partner del presidente di della federazione, Tomislav Grahovac, nello studio legale Grahovac – Horvat – Žaper.

Questa settimana, la Federazione croata di pallamano ha deciso che Hrvoje Horvat rimarrà il selezionatore della squadra croata di pallamano maschile e Ivano Balić il suo assistente, nonostante uno scarso risultato agli Europei e l’ottavo posto. Tuttavia, il Consiglio di amministrazione di HRS non si è riunito martedì sera presso la sede dell’Alleanza nella Metalčeva di Zagabria. C’è stato un incontro di lavoro.

Il presidente della Federazione croata di pallamano, Tomislav Grahovac, un uomo a cui sicuramente viene chiesto qualcosa quando sceglie o rimane un selezionatore, è il socio in affari di Aleksandra Horvat, la moglie del selezionatore Hrvoje Horvat. Grahovac e Aleksandra Horvat sono partner dello studio legale Grahovac – Horvat – Žaper, che mette il presidente della federazione di pallamano in una posizione scomoda e in un potenziale conflitto di interessi.

Grahovac conferma il rapporto d’affari, ma afferma che non è in conflitto di interessi

Grahovac conferma il suo rapporto d’affari con Aleksandra Horvat in una breve intervista a Net.hr, ma nega che si tratti di un conflitto di interessi. “Non stabilisco il menu, né lo propongo”, ci ha detto Grahovac. Il suo rapporto d’affari con Aleksandra Horvat non ha influito in alcun modo sulla permanenza in panchina del marito”, ci racconta.

“Ho rapporti d’affari e amichevoli con la signora Aleksandra Horvat e ho rapporti amichevoli con il selezionatore Hrvoje Horvat”.

Grahovac, dice, non può parlare del contenuto del citato incontro di lavoro, ma ribadisce che non decide in alcun modo chi sarà il selezionatore.

“Non so perché allora dovrebbe essere un conflitto di interessi.” Il selezionatore, secondo le regole di HRS, è eletto dal Consiglio Direttivo.

L’allenatore Hrvoje Horvat ha risposto in tono simile, dicendo che il rapporto d’affari tra sua moglie e il presidente dell’associazione di pallamano non ha influito sulla sua posizione. Alla domanda se si sarebbe dimesso se si fosse scoperto che la relazione avrebbe avuto un impatto sulla scelta, Horvat ha detto:

“Quella relazione non mi ha influenzato in alcun modo come allenatore”. Conferma di essere in rapporti amichevoli con Grahovac.

Fidati ancora di Horvat

La permanenza o la partenza del giovane e ambizioso Hrvoje Horvat è ciò che ha interessato l’intero pubblico croato. Horvat ha dovuto presentare una relazione alla riunione; un ottavo posto che non può essere adeguatamente giustificato; aggiungiamo che il Consiglio federale non si è riunito, quindi la decisione di mantenere Hrvoje Horvat e Ivan Balic in panchina nella squadra croata di pallamano, non poteva nemmeno essere presa.

Alla fine si è deciso di dare fiducia a Hrvoje Horvat, di farlo partecipare alle qualificazioni Mondiali di aprile, ma la Federazione ha proposto anche alcune modifiche legate allo staff tecnico professionistico. L’argomento principale era che il selezionatore ha lavorato insieme a Balić in condizioni non molto normali, il che è vero.

L’ex selezionatore della nazionale croata di pallamano, Lino Cervar, che ora ricopre il ruolo di coordinatore per la pallamano maschile nella Federazione, ha condiviso le sue impressioni durante la riunione di lavoro e ha rivelato che potrebbero esserci dei cambiamenti in altre parti dello staff.

Naturalmente, in caso di errori nelle qualifiche, non ci sarebbero più alibi per Hrvoje Horvat e verrebbe licenziato. Tuttavia, è difficile da credere, perché la Croazia giocherà due partite per la Coppa del Mondo, molto probabilmente contro l’Ucraina (in attesa della vincente della partita Ucraina-Finlandia), che ha sconfitto agli Europei.

Inoltre, ciò che è interessante è che ci sono alcuni cambiamenti “cosmetici” nella sede. Si può presumere che possano riguardare l’allenatore dei portieri e il fisioterapista. Ma vale la pena aspettare.

Come previsto, il presidente della federazione, Tomislav Grahovac, ha confermato Horvat, cosa che non ha fatto con Lino Červar, di cui Horvat è stato assistente in panchina ai Mondiali in Egitto, dove la nazionale ha vissuto una debacle. Così la Federazione, che si è comportata in un certo modo in una situazione specifica, ha deciso di cambiare i criteri di selezione; infatti i precedenti selezionatori hanno lasciato la panchina dopo aver ottenuto risultati scadenti, nonostante le medaglie conquistate in precedenza.

Questo contenuto è solo per la consultazione!