CAMPIONATI EUROPEI: IL MEGLIO DEL MEGLIO

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF l’11 gennaio 2021.

Chi sono i “top scorer” dei precedenti EHF EURO maschili? Quali giocatori hanno brillato come capocannonieri e MVP nel corso della storia dei campionati europei?

Quando si tratta di giocatori che hanno lasciato il segno all’EHF EURO nel corso degli anni, ci sono molti nomi riconoscibili. Ci sono grandi star come Nikola Karabatic, Ivano Balic, Mikkel Hansen o Sander Sagosen, così come giocatori non più in attività che hanno caratterizzato i primi eventi di EURO EHF.

Capocannonieri

La Repubblica Ceca ha generato il maggior numero di marcatori, con Jan Filip (1998), Filip Jicha (2010) e Ondrej Zdrahla (2018) tutti in classifica. Sotto la Repubblica Ceca c’è la Spagna, con Joan Canellas (2014) e Valero Rivera (2016), e la Croazia con Mirza Dzomba nel 2004 e Ivano Balic nel 2008.

Quest’ultimo torneo è stato l’unico con tre capocannonieri: Lars Christiansen e Nikola Karabatic hanno eguagliato il totale di 44 gol di Balic.

In tutta la storia delle finali di EHF EURO, Christiansen è l’unico capocannoniere ad aver vinto l’oro. Anche i suoi compagni capocannonieri nel 2008 hanno raggiunto il podio, con Balic che ha vinto l’argento e il bronzo Karabatic.

Molti pensavano che i 61 gol di Kiril Lazarov all’EHF EURO 2012 in Serbia sarebbero stati un record per l’eternità, prima che il norvegese Sander Sagosen segnasse 65 gol all’EHF EURO 2020.

Capocannonieri di tutti gli eventi EHF EURO maschili

1994 in Portogallo: Vassili Kudinov (Russia), 50 gol
1996 in Spagna: Thomas Knorr (Germania), 41 gol
1998 in Italia: Jan Filip (Repubblica Ceca), 48 gol
2000 in Croazia: Oleg Velyky (Ucraina), 46 gol
2002 in Svezia: Olafur Stefansson (Islanda), 58 gol
nel 2004 in Slovenia: Mirza Dzomba (Croazia), 46 gol
nel 2006 in Svizzera: Siarhei Rutenka (Slovenia), 51 gol
nel 2008 in Norvegia: Ivano Balic (Croazia), Lars Christiansen (Danimarca) e Nikola Karabatic (Francia), tutti i 44 gol
2010 in Austria: Filip Jicha (Repubblica Ceca), 53 gol
2012 in Serbia: Kiril Lazarov (Macedonia del Nord), 61 gol
2014 in Danimarca: Joan Canellas (Spagna), 50 gol
2016 in Polonia: Valero Rivera (Spagna), 48 gol
2018: Ondrej Zdrahala (Repubblica Ceca), 55 gol
2020: Sander Sagosen (Norvegia), 65 gol

I giocatori di maggior valore

Solo tre MVP sono stati incoronati campioni di EHF EURO: Magnus Andersson (Svezia) nel 1994, il suo connazionale e poi giocatore di pallamano del secolo Magnus Wislander nel 2002, e il francese Nikola Karabatic nel 2014. Nel 2008 e nel 2010 l’MVP è stato anche capocannoniere: Nikola Karabatic e Filip Jicha.

I 14 MVP rappresentano sette diversi paesi: Svezia (tre), Francia (tre), Croazia (tre), Spagna (due), Germania, Repubblica Ceca e Serbia.

Balic e Karabatic sono gli unici giocatori ad aver ricevuto due volte il premio MVP. Balic lo ha vinto due volte di seguito (2004 e 2006).

Per cinque giocatori, il premio MVP è stato una sorta di premio di consolazione, poiché hanno ricevuto il trofeo subito dopo aver perso le finali di EHF EURO. Il primo è stato Talant Dujshebaev (Spagna) nel 1996, il secondo serbo Momir Ilic nel 2012. Dal 2016, ogni MVP ha condiviso il proprio destino: Raul Entrerrios (Spagna), Jim Gottfridsson (Svezia) e Domagoj Duvnjak (Croazia).

MVP agli eventi EHF EURO maschili

1994: Magnus Andersson (Svezia)
1996: Talant Dujshebaev (Spagna) 
1998: Daniel Stephan (Germania)
2000: Jackson Richardson (Francia)
2002 Magnus Wislander (Svezia)
2004: Ivano Balic (Croazia)
2006: Ivano Balic (Croazia)
2008: Nikola Karabatic (Francia)
2010: Filip Jicha (Repubblica Ceca)
2012: Momir Ilic (Serbia)
2014: Nikola Karabatic (Francia)
2016: Raul Entrerrios (Spagna)
2018: Jim Gottfridsson (Svezia)
2020: Domagoj Duvnjak (Croazia)

Membri del “All Star Team”

La Svezia vincitrice del record è la prima nazione in termini di nomination all’All-Star Team: 15 giocatori svedesi sono stati nominati tra i migliori del torneo, oltre a vincere tre premi MVP. Al secondo posto c’è la Spagna (14 All-star nomination, più due MVP) davanti a Croazia (13 e tre MVP), Danimarca (11), Francia (9 e tre MVP), Germania (10 e un MVP), Russia (sei), Islanda, Norvegia (cinque), Slovenia e Polonia (tre), Repubblica Ceca, Serbia (un membro All-Star e un MVP ciascuno), Ungheria e Portogallo (uno). Ciò significa che le All-Star Teams hanno incluso giocatori di 15 nazioni.

All’EHF EURO 1998 non c’era All-Star Team, ma sono stati assegnati trofei individuali. Dal 2010, il miglior difensore del torneo è incluso nell’All-star Team.

Considerando il maggior numero di nomination, ancora una volta Nikola Karabatic è in cima. Compresi i premi MVP nel 2008 e nel 2014, è stato selezionato cinque volte per EHF EURO All-Star Teams (2004, 2006, 2010). Diversi giocatori hanno tre nomination, tra cui il portiere svedese Peter Gentzel, Ivano Balic, Olafur Stefansson, Mikkel Hansen e Sander Sagosen. La star norvegese Sagosen è l’unico giocatore ad aver fatto parte delle ultime tre squadre All-Star di EHF EURO.

Squadre All Star di tutti gli eventi EHF EURO maschili

1994:
Portiere: Thomas Svensson (SWE)
Ala sinistra: Eric Hajas (SWE)
Terzino sinistro: Vasiliy Kudinov (RUS)
Centrale: Magnus Anderson (SWE)
Terzino destro: Jan Jorgensen (DEN)
Ala destra: Pierre Thorsson (SWE)
Pivot: Dimitry Torgovanov (RUS)

1996 (nessun All-Star Team assegnato, solo MVP e miglior portiere):
Miglior portiere: Jaume Fort Mauri (ESP)
Miglior giocatore: Talant Dushebaev (ESP)

1998:
Portiere: Peter Gentzel (SWE)
Ala sinistra: Stephan Kretzschmar (GER)
Ala destra: Johan Petterson (SWE)
Pivot: Andrey Tschepkin (ESP)
Terzino sinistro: Daniel Stephan (GER)
Centrale: Talant Dujshebaev (ESP)
Terzino Destro: Serguei Pogorelov (RUS)

2000:
Portiere: Peter Gentzel (SWE)
Ala sinistra: Castillo Guijosa (ESP)
Terzino sinistro: Carlos Resende (POR)
Centrale: Jackson Richardson (FRA)
Pivot: Andrij Tschepkin (ESP)
Terzino destro: Patrick Cazal (FRA)
Ala destra: Irfan Smajlagic (CRO)

2002:
Portiere: Peter Gentzel (SWE)
Ala sinistra: Lars Christiansen (DEN)
Terzino sinistro: Stefan Lövgren (SWE)
Centrale: Daniel Stefan (GER)
Pivot: Magnus Wislander (SWE)
Terzino destro: Olafur Stefansson (ISL)
Destro ala: Denis Krivoshlykov (RUS)

2004:
Portiere: Henning Fritz (GER)
Ala sinistra: Eduard Koksharov (RUS)
Terzino sinistro: Nikola Karabatic (FRA)
Centrale: Ivano Balic (CRO)
Pivot: Michael Knudsen (DEN)
Terzino destro: Volker Zerbe (GER)
Ala destra: Vid Kavticnik (SLO)

2006:
Portiere: Thierry Omeyer (FRA)
Ala sinistra: Eduard Koksharov (RUS)
Terzino sinistro: Iker Romero (ESP)
Centrale: Ivano Balic (CRO)
Pivot : Rolando Urios (ESP)
Terzino destro: Olafur Stefansson (ISL)
Ala destra: Sören Stryger (DEN)

2008:
Portiere: Kasper Hvidt (DEN)
Ala sinistra: Lars Christiansen (DEN)
Terzino sinistro: Daniel Narcisse (FRA)
Centrale: Ivano Balic (CRO)
Pivot: Frank Loke (NOR)
Terzino destro: Kim Andersson (SWE)
Ala destra: Florian Kehrmann (GER)

2010:
Portiere: Slavomir Szmal (POL)
Ala sinistra: Manuel Strlek (CRO)
Terzino sinistro: Filip Jicha (CZE)
Centrale: Nikola Karabatic (FRA)
Pivot: Igor Vori (CRO)
Terzino destro: Olafur Stefansson (ISL)
Ala destra: Luc Abalo (FRA)
Miglior difensore: Jakov Gojun (CRO)

2012:
Portiere: Darko Stanic (Serbia)
Ala sinistra: Gudjon Valur Sigurdsson (Islanda)
Terzino sinistro: Mikkel Hansen (Danimarca)
Centrale: Uros Zorman (Slovenia)
Pivot: Rene Toft Hansen (Danimarca)
Terzino destro: Marko Kopljar ​​(Croazia) )
Ala destra: Christian Sprenger (Germania)
Miglior difensore: Virán Morros (Spagna)

2014:
Portiere: Niklas Landin (DEN)
Ala sinistra: Gudjon Valur Sigurdsson (ISL)
Terzino sinistro: Mikkel Hansen (DEN)
Centrale: Domagoj Duvnjak (CRO)
Pivot: Julen Aguinagalde (ESP)
Terzino destro: Krzysztof Lijewski (POL)
Ala destra: Luc Abalo (FRA)
Miglior difensore: Tobias Karlsson (SWE)

2016:
Portiere: Andreas Wolff (GER)
Ala sinistra: Manuel Strlek (CRO)
Terzino sinistro: Michal Jurecki (POL)
Centrale: Sander Sagosen (NOR)
Terzino destro: Johan Jakobsson (SWE)
Ala destra: Tobias Reichmann (GER)
Pivot: Julen Aguinagalde (ESP)
Miglior difensore: Henrik Mollgaard (DEN)

2018:
Portiere: Vincent Gerard (FRA)
Ala sinistra: Manuel Strlek (CRO)
Terzino sinistro: Mikkel Hansen (DEN)
Centrale: Sander Sagosen (NOR)
Pivot: Jesper Nielsen (SWE)
Terzino destro: Alex Dujshebaev (ESP)
Ala destra: Ferran Sole (ESP)
Miglior difensore: Jakov Gojun (Croazia)

2020:
Portiere: Gonzalo Perez de Vargas (Spagna)
Ala sinistra: Magnus Jøndal (Norvegia)
Terzino sinistro: Sander Sagosen (Norvegia)
Centrale: Igor Karacic (Croazia)
Pivot: Bence Bánhidi (Ungheria)
Terzino destro: Jorge Maqueda (Spagna) )
Ala destra: Blaz Janc (Slovenia)
Miglior difensore: Hendrik Pekeler (Germania)

Questo contenuto è solo per la consultazione!