ASSEGNATI TRE POSTI PER IL CAMPIONATO MONDIALE 2023

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’IHF il 10 gennaio 2021.

Poco più di un anno ci separa dall’inizio della 28a edizione dell’IHF Men’s World Championship e la fase di qualificazione del torneo è a buon punto.

Con i padroni di casa di Polonia e Svezia e i campioni in carica della Danimarca che si sono già assicurati un posto, 29 posti sono ancora disponibili, mentre la Fase 1 di qualificazione per le squadre europee sta lentamente volgendo al termine.

Lo scorso fine settimana sono stati assegnati altri tre posti per la fase successiva delle qualificazioni europee, dopo che la Grecia è arrivata prima nel Gruppo 1, mentre Romania e Israele sono passate nel Gruppo 3.

Giocando in casa a Cluj-Napoca, la Romania ha travolto gli avversari Israele e Moldova, dopo che Cipro, una squadra che stava cercando un posto per gli spareggi, non si è recata per giocare nel Gruppo 3 a causa di diversi casi positivi di COVID-19 nella loro rosa.

La formazione inesperta della Moldova, che ha preso parte a questa fase della competizione per la prima volta in assoluto, ha avuto poche possibilità sia contro Israele che contro la Romania, subendo due pesanti sconfitte, rispettivamente di 31:42 e 23:33.

Pertanto, Romania e Israele, che hanno concluso ai primi due posti del girone, hanno conquistato il posto agli spareggi, con i padroni di casa che si sono assicurati il ​​primo posto dopo aver vinto 33:30 contro Israele nella prima partita.

Abbiamo bisogno di tempo e di partite con avversari forti per tenere il ritmo per tutta la partita. Ora affronteremo avversari difficili nella prossima fase, ma credo nella squadra”, ha detto l’allenatore della Romania, Xavier Pascual.

Quattro partite sono state giocate anche nel Gruppo 1, l’unico che si gioca in un girone all’italiana piuttosto che in un torneo di tre giorni, poiché la Grecia ha conquistato il primo posto per la fase successiva della competizione dopo due vittorie contro il Kosovo, 21: 20 e 26:25.

La Grecia è al primo posto nel girone con otto punti, quattro in più rispetto alla Turchia, seconda e cinque in più rispetto al Belgio, terzo, a due sole partite dalla fine.

“Il meglio è ancora davanti a noi. Dobbiamo tenere la testa bassa e lavorare di più nei prossimi mesi”, ha detto il capocannoniere della Grecia nell’ultima partita contro il Kosovo, Charalampos Malios.

La battaglia per il secondo posto sarà comunque un piacere. La Turchia è ora al secondo posto con quattro punti, uno in più del Belgio e tre in più del Kosovo.

La Turchia affronterà il Kosovo il 12 gennaio e ospiterà la Grecia il 16 gennaio, mentre il Belgio si recherà in Grecia il 13 gennaio e ospiterà il Kosovo due giorni dopo; due squadre, quindi, si batteranno per il secondo posto.

La scorsa settimana, la Turchia ha vinto in casa per 30:25 contro il Belgio, ma non è riuscita a garantire il passaggio in quanto ha perso nella partita in trasferta per 28:37.

I restanti due posti per gli spareggi saranno decisi nel Gruppo 4 in un girone all’italiana, che si svolgerà a Torshavn dal 14 al 16 gennaio. I padroni di casa delle Isole Faroe si sfideranno con Lettonia, Italia e Lussemburgo, alla ricerca del miglior risultato in assoluto nella fase 1 di qualificazione al Campionato del mondo maschile IHF in Europa.

Questo contenuto è solo per la consultazione!