DICHIARAZIONE DELL’EHF SULLE ACCUSE DI PARTITE TRUCCATE

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF il 3 gennaio 2022.

La Federazione europea di pallamano risponde alle notizie recentemente pubblicate sul portale di notizie svedese Handbollskanalen.

La Federazione europea di pallamano è a conoscenza degli articoli pubblicati domenica e lunedì (2 e 3 gennaio) sul portale di notizie svedese Handbollskanalen.

In relazione a tale notizia viene rilasciato il seguente comunicato.

L’EHF ha un approccio a tolleranza zero quando si tratta di partite truccate. Le partite truccate non sono accettabili in nessuno sport e, a livello delle competizioni EHF, rappresentano una sostanziale violazione dei valori fondamentali della Federazione europea di pallamano, dei suoi statuti e regolamenti.

Se vi sono prove, sanzioni per le persone responsabili dell’ottenimento o del mantenimento in qualsiasi modo di vantaggi indebiti in relazione a una partita o al risultato di una partita, devono essere comminate di conseguenza.

Tuttavia, attualmente non ci sono prove di partite truccate in una partita giocata in una competizione organizzata sotto l’egida della Federazione europea di pallamano.

La Federazione europea di pallamano è stata contattata da Handbollskanalen prima della pubblicazione degli articoli in questione, e in questo contesto l’EHF ha chiesto l’invio di qualsiasi prova in modo che tutte le indagini necessarie, comprese le misure di polizia, possano essere avviate immediatamente.

Il sistema legale all’interno dell’EHF è indipendente. L’EHF non è quindi in grado di commentare singole corrispondenze basate esclusivamente su affermazioni di terzi.

Inoltre, la Federazione europea di pallamano ha costruito misure solide per mitigare la minaccia di partite truccate da potenziali corruttori.

Una partnership di integrità a lungo termine con Sportradar include il monitoraggio delle scommesse di oltre 1.000 partite a stagione e un programma di educazione e prevenzione per concorrenti, funzionari e altre parti interessate.

Ciò è integrato dalla politica di divulgazione dell’EHF e dalla sua piattaforma di segnalazione indipendente. L’EHF è impegnata in una politica proattiva per garantire che eventuali problemi possano essere identificati e affrontati attraverso i canali corretti prima che possano causare potenziali danni allo sport.

La piattaforma di segnalazione è raggiungibile tramite https://report.whistleb.com/ehf

Chiunque voglia effettuare una segnalazione può farlo in completo anonimato e senza alcun timore di essere identificato.

Il Promotore del Procedimento riceverà ed esaminerà qualsiasi relazione presentata. Il Promotore del Procedimento è indipendente da qualsiasi organismo o commissione EHF e tratterà qualsiasi segnalazione con imparzialità.

In merito alle suddette contestazioni, le Federazioni Europee di Pallamano invitano tutti a utilizzare la piattaforma di segnalazione affinché tutte le misure possibili in caso di prove concrete possano essere avviate con effetto immediato.

Questo contenuto è solo per la consultazione!