LA CINA SI RITIRA DAL MONDIALE

Comunicato pubblicato sul sito WEB dell’IHF il 19 dicembre 2021.

A seguito di un test COVID-19 positivo all’interno della delegazione della Repubblica popolare cinese al 25° Campionato mondiale femminile, la federazione cinese di pallamano ha informato la Federazione internazionale (IHF) oggi, 9 dicembre 2021, che si ritira dalla competizione. 

A causa del caso positivo nella loro squadra, le pertinenti normative cinesi per la prevenzione e il controllo dell’epidemia li costringono a essere immediatamente isolati e, quindi, a ritirarsi poiché “i giocatori infetti possono tornare a casa solo fino a quando non si sono ripresi e sono stati isolati [in Spagna] per ulteriori 6 settimane,” mentre gli altri giocatori della loro squadra “devono essere isolati ed essere testati regolarmente”.

Secondo l’Associazione cinese di pallamano, il periodo di isolamento per il resto dei membri della delegazione è di 14 giorni, che devono trascorrere in Spagna prima di poter tornare a casa. 

Le partite di PR of China verranno conteggiate come vittorie a tavolino 10:0 per i loro avversari nella President’s Cup, con gli avversari che avranno due punti in classifica, come da articolo 3.5 del regolamento relativo alla competizione COVID-19.

Le PR della Cina hanno ricevuto una Wild Card per il 25° IHF Women’s World Championship dal Consiglio IHF dopo aver preso in considerazione il livello delle prestazioni delle squadre nazionali asiatiche, l’importanza dello sviluppo della pallamano in Asia e il continuo successo dei progetti per la pallamano in Cina. 

Anche se l’IHF si rammarica della decisione della Chinese Handball Association di ritirarsi dall’evento, le linee guida e i regolamenti delle autorità cinesi devono comunque essere rispettati. 

Questo contenuto è solo per la consultazione!