GLI OCCHIALI A LUCE BLU

Articolo pubblicato sul sito WEB della federazione danese di pallamano il 26 novembre 2021.

In occasione delle prossime finali dei Mondiali, la nazionale femminile danese si è alleata con la catena di ottici Smarteyes, che fornirà i cosiddetti occhiali a luce blu, in modo da contribuire all’ottimizzazione del sonno di giocatrici e dirigenti.

La nazionale femminile è costantemente al lavoro per ottimizzare i risultati in più ambiti possibili, e uno dei parametri imprescindibili è il sonno. Pertanto, nell’ambito della collaborazione con la catena di ottici Smarteyes, la nazionale femminile riceve ora occhiali a luce blu sia per le giocatrici che per i dirigenti.

Gli occhiali a luce blu aiutano il corpo a prepararsi per andare a riposare escludendo la luce blu. In questo modo, il cervello viene aiutato ad attivare la produzione dell’ormone naturale del sonno, la melatonina, che aprirà la strada alle giocatrici, si spera, per addormentarsi più facilmente. E in Nazionale non vedono l’ora di provare i nuovi occhiali durante il campionato.

“Abbiamo già iniziato a lavorare sull’ottimizzazione del quadro per dormire meglio durante i Campionati Europei del 2020, tra l’altro attraverso il nostro protocollo dopo la partita. Ne abbiamo avuto un effetto davvero positivo, quindi questa è un’aggiunta a tutte le altre cose che facciamo nella nostra configurazione professionale intorno alla squadra nazionale femminile”, afferma l’assistente allenatore della squadra nazionale, Lars Jørgensen e aggiunge:

“Siamo molto consapevoli che gli schermi occupano molto spazio nella nostra vita quotidiana. Questo vale sia per i giocatori che guardano i video dopo la partita, ma soprattutto anche per noi dirigenti che spesso la sera sediamo fuori e ci prepariamo per la gara successiva. Il sonno è una componente così importante in termini di prestazioni e siamo sempre alla ricerca delle ultime ricerche in termini di ottimizzazione. Quindi siamo convinti di poter ottenere qualcosa qui”.

Una buona notte di sonno 
E che ci dovrebbe essere qualcosa da guadagnare indossando occhiali a luce blu si percepisce, secondo Team Denmark, soprattutto nel passaggio dal periodo di gara a quello di riposo, dove il corpo deve adattarsi da un alto livello di attività e stress e all’esatto contrario .

“Gli occhiali a luce blu aiutano il corpo a prepararsi per dover andare a riposare escludendo la luce blu. La luce blu, che non è solo negli schermi, ma anche nella luce normale e nei corridoi, ad esempio, ha l’effetto di sopprimere l’ormone del sonno. Quindi ha un effetto tonificante, e dopo la partita si tratta di evitare la luce blu per riuscire a far salire il livello di melatonina, così puoi addormentarti meglio. Tra una partita e l’altra, dovrebbe esserci preferibilmente un buon recupero possibile, e quindi è importante riuscire ad addormentarsi”, spiega Lars Johansen, fisiologo sportivo del Team Denmark.

Prima di andare al Mondiale, le giocatrici e i dirigenti hanno ricevuto un paio di occhiali di Smarteyes. Un compito che l’azienda è orgogliosa di poter svolgere:

“In qualità di sponsor e fornitore di occhiali per le squadre nazionali di pallamano danese, siamo orgogliosi di poter contribuire anche alla loro ottimizzazione. Se non c’è controllo sulla vista e sul sonno, non è possibile ottenere prestazioni ottimali né dentro né fuori dal campo. Uno dei nostri ottici viene a Frederikshavn e adatta gli occhiali a ogni individuo. Tutti i nostri occhiali sono realizzati appositamente e adattati alle esigenze individuali. Naturalmente, questo vale anche quando produciamo occhiali per il danese medio e non solo per i giocatori della squadra nazionale”, afferma Mads Kanstrup Poulsen, CEO di Smarteyes.

Le giocatrici della Nazionale hanno, quindi, nel loro bagaglio un paio di occhiali azzurri.

Questo contenuto è solo per la consultazione!