NORA MØRK

Comunicato Ufficiale pubblicato sul sito WEB del Team Esbjerg il 23 novembre 2021.

Una delle migliori giocatrici di pallamano al mondo da oltre un decennio, Nora Mørk, è attratta dall’ambiente di allenamento del Team Esbjerg e lascerà i vincitori della Champions League Vipers Kristiansand nell’estate del 2022 per passare al club per due anni affare.

La trentenne ragazza di Oslo è stata all’estero per la prima volta da adolescente, quando nel 2007-2008 è passata dal club per bambini Bækkelaget all’Aalborg DH per una stagione. Dopo otto stagioni nel suo paese d’origine, tra cui sette anni di successi a Larvik HK, ha giocato per tre stagioni con la superpotenza della pallamano Györ e poi una stagione per il CSM Bucarest. Dopo due stagioni con i campioni di Norvegia, è pronta per una nuova avventura.

– Mi sono sempre sentita a mio agio a giocare all’estero, e dato che i tanti giocatori norvegesi dell’Esbjerg prosperano molto bene, è stato naturale contattare l’allenatore del Teams Esbjerg, Jesper Jensen. Abbiamo fatto una bella chiacchierata e ho scoperto che ci somigliamo su molte cose. Sono un giocatrice di pallamano appassionata e ambiziosa e voglio sempre migliorare. Penso che mi adatterò bene e non vedo l’ora di poter giocare nel club, dice Nora Mørk.

L’allenatore Jesper Jensen, durante il colloquio con Nora Mørk, non ci ha messo molto a convincersi che la fenomenale atleta si sarebbe inserita bene nel collettivo di Esbjerg.

– Nora Mørk pensa alla pallamano come noi, non è necessario solo avere abilità fisiche, ma anche giocare con cura e crescere. È una giocatrice follemente talentuosa che può migliorare le compagne di squadra. Nora vuole aiutare a sviluppare sia se stessa che la squadra e, con il suo straordinario gene vincente, crea una cultura per la quale si dovrebbe lottare di più. Non è un caso che i campionati di diversi paesi siano migliorati con lei, afferma Jesper Jensen.

Nora Mørk, che ha iniziato la carriera in nazionale nel 2010, ha giocato 141 partite internazionali e ha segnato 696 gol per la Norvegia, è stata campionessa del mondo nel 2015, quattro volte campionessa europea e ha vinto due volte il bronzo olimpico, ma mai l’oro olimpico. A livello di club, ha vinto cinque campionati norvegesi con Larvik, tre ungheresi con Györ e finora uno con i Vipers, con i quali ha vinto la DELO EHF Champions League all’inizio di quest’anno. In precedenza ha vinto quattro titoli CL con Larvik e Györ.

– Nel Team Esbjerg dobbiamo pensare alla Final4 della Champions League, e quando lo facciamo, tutto può succedere. La cosa più importante per me è che in un club ci sia un buon ambiente di allenamento, un buon allenatore e che il club abbia ambizioni. Amo giocare a pallamano e giocare per vincere. Il team Esbjerg ha un ottimo collettivo, con cui non vedo l’ora di giocare. Sono molto preoccupata che la squadra giochi bene insieme, e probabilmente sono passata dall’essere quella che segna molti gol a quella che lavora più per il collettivo. Spero che le mie nuove compagne di squadra saranno felici di vedermi, dice Nora Mørk, che è stata nominata la migliore atleta in diverse finali.

In particolare, spera di essere ben accolta dal suo caro amico dell’era Vipers, Henny Reistad, che è passato dallo stesso club al Team Esbjerg prima di questa stagione. Nora Mørk ha anche un motivo privato per candidarsi per la Danimarca, poiché è innamorata dell’ala della squadra nazionale svedese del GOG, Jerry Tollbring. Tuttavia, presto le fu chiaro che doveva dirigersi a ovest per trovare il club ideale. Nora Mørk intende stabilirsi a Esbjerg.  

– Quando Nora stessa dice che ci ha contattato, penso che lo abbia fatto perché è ancora molto ambiziosa di crescere e migliorare continuamente. È enormemente dedita al lavoro e le sue enormi richieste sull’ambiente sono superate solo dagli obiettivi che si pone. Pensiamo di avere una cultura forte, ma lei può portarla anche oltre. Sono orgoglioso e onorato che abbia scelto il Team Esbjerg, afferma Jesper Jensen.

Il capo allenatore pensa che l’arrivo di Nora Mørk, il 1 luglio 2022, aggiungerà un’ulteriore importanza al marchio e alla reputazione del club presso i vertici della pallamano europea. Da due anni a questa parte, è arrivata prima Mette Tranborg, poi Henny Reistad e ora Nora Mørk. Sono tutte giocatrici attraenti che possono decidere le partite europee e, insieme al resto della squadra, trasformeranno l’ambizione di giocare la Final4 nelle prossime stagioni non solo in una speranza, ma in un’opportunità realistica.

Questo contenuto è solo per la consultazione!