EHF EURO 2022

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF l’1 novembre 2021.

A poco più di due mesi dall’EHF EURO 2022 maschile in Ungheria e Slovacchia, tutti e 24 i contendenti avranno l’opportunità di ottenere alcuni atleti insieme durante questa settimana dedicata alle squadre nazionali.

Diamo una rapida occhiata a ciò che ogni squadra ha in serbo per i prossimi giorni, un momento importante di preparazione al campionato del 13-30 gennaio 2022.

RAGAZZI D’ORO

Trondheim è stato il centro del mondo della pallamano domenica quando Kolstad ha annunciato la firma di Sander Sagosen tra una serie di stelle nordiche e ci saranno molti occhi sulla città norvegese alla fine di questa settimana con la Golden League.

La Norvegia affronterà i campioni del mondo in carica della Danimarca, i nuovi campioni olimpici della Francia e l’Olanda nel torneo a quattro squadre il 4-7 novembre.

I campioni in carica della Spagna inizieranno una nuova era con una pletora di nuovi giocatori nella loro rosa per affrontare la Romania ad Avilés giovedì e sabato.

La sorpresa dell’EHF EURO 2020, il Portogallo, inizia un’intensa settimana di partite in un luogo improbabile: il Lussemburgo. Mercoledì affronteranno il Granducato e vi resteranno per uno scontro serale del venerdì con la Germania. Germania e Portogallo si incontreranno di nuovo domenica a Düsseldorf nell’ambito della “Giornata tedesca della pallamano”.

La Svezia accoglie la Polonia, ospite del Campionato del Mondo 2023, per un paio di partite il 4 e 6 novembre a Malmö e Kristianstad.

Diamo un’occhiata ad altri eventi: l’Ungheria ospiterà la Bosnia Erzegovina ad Érd il 5 novembre, mentre la Slovacchia affronterà la Serbia nella stessa notte, per poi incontrarla di nuovo sabato a Bratislava.

I VICINI SI SCONTRANO

Croazia e Slovenia si incontreranno sabato 6 novembre in un test match nella città istriana di Cittanova.

Austria e Repubblica Ceca sono noti sparring partner e rinnoveranno questa familiarità con una partita in ciascuno dei paesi venerdì e domenica.

In un altro doppio incontro di vicinato, Bielorussia e Russia si scontreranno il 5 e 6 novembre a Minsk.

La Lituania si prepara alla prima fase finale di EHF EURO in 24 anni con due partite in 24 ore a Vilnius contro la Lettonia.

L’AFRICA CHIAMA

Il giocatore-allenatore della Macedonia del Nord, Kiril Lazarov, è pronto per un severo test pre-EURO questa settimana mentre la sua squadra si dirige al Cairo per affrontare l’Egitto, una delle squadre eccezionali del 2021, in un doppio incontro il 5 e 6 novembre.

Anche il Montenegro, rivale nel girone A, si dirige verso il nord Africa, per la precisione in Tunisia, e dal 4 al 6 novembre prenderà parte a un torneo a quattro nazioni con avversari Svizzera, Tunisia e Capo Verde.

Mentre alcune squadre stanno prendendo una strada interessante, un paio di squadre si stanno godendo un po’ di tempo per se stesse.

Il Ct islandese, Guðmundur Guðmundsson, ha deciso di rimanere a porte chiuse e riunisce 21 giocatori per una settimana di allenamento, mentre il primo assaggio di Michael Biegler di allenare l’Ucraina sarà un’intera settimana di allenamento in Ungheria, dove gareggeranno nei preliminari di gennaio.

Questo contenuto è solo per la consultazione!