RADU VOINA, DURO ATTACCO AGLI ALLENATORI STRANIERI

Articolo pubblicato sul sito WEB “prosport.ro” il 2 ottobre 2021.

Radu Voina, l’ex grande giocatore di pallamano, non capisce perché i tecnici di altri paesi che si allenano nella Lega dei Fiori non imparano la lingua del nostro paese.

L’ex allenatore e tecnico rumeno del CSM Bucarest ritiene che non sia una prova di rispetto comportarsi in questo modo.

All’età di 70 anni, con innumerevoli trofei vinti come allenatore e giocatore, a sostegno della sua affermazione Radu Voina ha fornito innumerevoli esempi di casi simili nella pallamano e nel calcio.

Radu Voina, duro attacco agli allenatori stranieri nella pallamano rumena! “Non sarebbe meglio il contrario?” Sarebbe una dimostrazione di rispetto”.

Inoltre, ha raccontato come è arrivato ad allenare il Racing Strasbourg, un gruppo che ha guidato tra il 1991 e il 1996, non conoscendo una parola di francese al momento della firma.

“Al Rapid quando sento che parla l’allenatore spagnolo… Cioè 18 giocatori per capire lo spagnolo! Non sarebbe il caso di fare il contrario? Cioè che l’allenatore impari il rumeno…

Nel contratto è richiesto che si parli la lingua del paese in cui ci si trova, entro 3-6 mesi. So che Florentin Pera sta prendendo lezioni di lingua russa al CSKA Mosca…

Esempio: il suo caso al Racing Strasbourg.

Vi racconto il mio caso! Mi sono formato in Francia più di due decenni fa e non conoscevo la lingua quando sono arrivato lì. Avevo tutte le pareti piene di libri, sfogliavo i dizionari, chiedevo alle persone del club di aiutarmi con l’insegnante, chiedevo agli studenti di correggermi se mi sbagliavo…

Non è una vergogna! Si può fare! Non potevo dire loro di imparare il rumeno, vero? È una prova di rispetto per quel paese…

Ho anche visto il contingente di celebrità di Gyor imparare l’ungherese. E penso che la lingua ungherese sia più complicata della nostra. Il caso di Guardiola nel calcio è eloquente, ha imparato il tedesco prima di arrivare al Bayern Monaco”, ha dichiarato Radu Voina a Radio Sport Total FM .

Radu Voina è stato campione del mondo con la squadra nazionale di pallamano maschile rumena nel 1974 e medaglia ai Giochi Olimpici nel 1972, 1976 e 1980.

Ha fatto il suo debutto nel 1966 nel club Voința di Sighișoara e successivamente ha giocato nei club Știința e Steaua București. Vanta 242 presenze nella squadra nazionale rumena con cui ha segnato 488 gol.

Questo contenuto è solo per la consultazione!