LA CORONA ASIATICA

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’IHF il 24 settembre 2021.

Nuovi allenatori, ma scontro in famiglia

Il Giappone e la Repubblica di Corea si daranno battaglia per il titolo di campionesse continentali mentre il 18° Campionato AHF asiatico femminile ad Amman, in Giordania, si concluderà domani.

Le squadre s’incontreranno nella finale continentale per la quarta volta consecutiva, dopo Indonesia 2015, Corea 2017 e Giappone 2019, con la Corea che ha vinto tutte e tre le gare (36:22, 30:20, 30:25).

Entrambe le squadre sono apparse ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e da allora hanno cambiato allenatore con Jang In-Ik alla guida della Corea e Mikio Furuhashi che ha preso le redini del Giappone.

La squadra di Jang va in finale (ore 17:00) come favorita, avendo facilmente superato l’Iran nella semifinale 46:21 (23:12) – e con una storia invidiabile dalla sua parte, avendo vinto medaglie in tutte le 17 precedenti edizioni del campionato e annoverando ben 14 ori senza precedenti. 

Tuttavia, Furuhashi spera di aiutare il Giappone a conquistare il primo oro nella manifestazione dal 2004, quando vinse, in casa a Hiroshima, il loro unico titolo della competizione finora. In semifinale, hanno avuto un lavoro più duro rispetto alla Corea, vincendo contro il Kazakistan 38:24 (18:16).

L’Iran punta a fare la storia, il Kazakistan spera che la storia non si ripeta.

Sia l’Iran che il Kazakistan cercheranno di rimediare alla delusione per aver vinto il bronzo nel loro scontro (15:00). Gli iraniani hanno già fatto la storia con il loro ranking più alto di sempre nella competizione, con un sesto posto ottenuto due volte in precedenza, mentre il Kazakistan – campioni sia nel 2002 che nel 2010 – non vorrà finire di nuovo quarto, un posto conquistato nelle ultime quattro edizioni (2012, 2015, 2017, 2018).

Hong Kong sull’orlo della qualificazione storica

Corea, Giappone, Iran e Kazakistan si daranno battaglia domani per le medaglie, hanno già ottenuto la qualificazione al Campionato mondiale femminile IHF 2021 in Spagna a dicembre; in ogni caso, , in Giordania, sono le prime cinque squadre quelle che avranno un posto nella nuova pattuglia di 32 squadre campionato.

Ciò significa che la partita di piazzamento 5/6 (13:00) tra Uzbekistan e Hong Kong ha assunto un significato extra in quanto i vincitori si assicureranno l’ultimo posto di qualificazione a Spagna 2021 per il continente asiatico.

Le due squadre si incontreranno dopo aver vinto entrambe le partite di piazzamento del primo turno 5-8. Hong Kong ha superato la Siria 34:24 e l’Uzbekistan ha posto fine ai sogni dei padroni di casa della Giordania, battendoli 34:26.

Se Hong Kong dovesse vincere domani e qualificarsi, sarebbe la prima volta in un campionato mondiale senior – uomini o donne – mentre l’Uzbekistan apparirebbe nel secondo, dopo il debutto nel 1997.

Le squadre si sono già incontrate in Giordania, con Hong Kong che ha vinto 30:27 (16:15) in una partita del turno preliminare del Gruppo A.

I padroni di casa sperano di finire in bellezza

La prima partita dell’ultima giornata vede ripetersi un’altra partita del girone preliminare con i padroni di casa della Giordania che affrontano la Siria nella partita di piazzamento 7/8 (11:00). In uno scontro serrato del Gruppo B la scorsa settimana, la Giordania ha vinto 28:24 (12:12).

CALENDARIO DELLA GARA
(Tutti gli orari locali)

Venerdì 24 settembre    
Giorno di riposo

Sabato 25 settembre
11:00 Partita 7/8 piazzamento: JOR vs SYR
13:00 Partita 5/6 piazzamento: UZB vs HKG
15:00 Partita medaglia di bronzo: IRI vs KAZ
17:00 Partita medaglia d’oro: KOR vs JPN

Tutte le partite sono trasmesse in streaming sulla pagina Facebook della Jordan Handball Federation qui .

RISULTATI

La competizione prevede un totale di 11 squadre: Kazakistan (KAZ), Singapore (SGP), Repubblica di Corea (KOR), Uzbekistan (UZB), Hong Kong (HKG), Giordania (JOR), Giappone (JPN), Iran (IRI ), Palestina (PLE), Kuwait (KUW) e Siria (SYR).

Giovedì 23 settembre
Partita di piazzamento 9/10: SGP vs KUW 24:15 (12:6)
Turno di piazzamento 5-8: UZB vs JOR 34:26 (15:11)
Turno di piazzamento 5-8: SYR vs HKG 24:34 ( 10:19)
Semifinale: KOR vs IRI 46:21 (23:12)
Semifinale: JPN vs KAZ 38:24 (18:16)

Per leggere un riassunto del Turno Preliminare e per vedere tutti i risultati, clicca qui .

CLASSIFICA FINALE

1 – KOR/JPN
2 – KOR/JPN
3 – IRI/KAZ
4 – IRI/KAZ
5 – UZB/HKG
6 – UZB/HKG
7 – JOR/SYR
8 – JOR/SYR
9 – Singapore (SGP)
10 – Kuwait ( KUW)
11 – Palestina (PLE)

Questo contenuto è solo per la consultazione!