IL COMITATO ESECUTIVO EHF SI È RIUNITO IN SPAGNA

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF il 24 settembre 2021.

Mentre i migliori giocatori di pallamano d’Europa hanno già ricominciato a giocare nelle competizioni per club 2021/22, il Comitato Esecutivo EHF si è riunito venerdì, per la prima volta in questa stagione, a Torrevieja, in Spagna.

L’incontro è stato organizzato dal membro dell’EXEC e presidente della Federazione spagnola di pallamano, Francisco V. Blàzquez Garcia, e all’arrivo il comitato esecutivo è stato accolto dal sindaco di Torrivieja, Eduardo Dolón, e dal rappresentante del consiglio sportivo, Diana Box, entrambi ex giocatori di pallamano di alto livello.

La sessione in Spagna ha visto gli incontri della Delegazione Finanziaria dell’EHF, della Delegazione EURO e del Comitato Consultivo del Marketing EHF all’inizio di settembre, nonché delle Commissioni Tecniche dell’EHF che si erano riunite anche alla fine di agosto.

Il Comitato Esecutivo ha raggiunto diverse decisioni.

Quota aggiuntiva per le federazioni

L’EXEC ha ricevuto un aggiornamento del budget EHF per il 2021 e il 2022, nonché l’informazione che il calcolo finale per gli eventi EHF EURO nel 2020 è stato completato. Successivamente è stato confermato che una quota aggiuntiva potrà essere pagata alle federazioni che hanno partecipato all’EHF EURO 2020 maschile nonché a quelle attualmente partecipanti alle EHF EURO 2022 femminili di qualificazione.

Offerte EHF EURO per il 2026 e il 2028

Il Comitato Esecutivo EHF ha ricevuto un aggiornamento sugli attuali preparativi per i prossimi due eventi EHF EURO nel 2022, nonché una panoramica sullo stato attuale delle offerte EHF EURO per il 2026 e il 2028. Con sette nazioni che si candidano per gli eventi di punta delle squadre nazionali, durante le estati si sono svolte diverse visite in loco.

Sulla base delle informazioni disponibili, le offerte, comprese le sedi elencate di seguito, sono state consegnate al Congresso EHF per definire l’assegnazione finale. Quest’ultimo evento è previsto durante il Congresso Straordinario che si terrà il 20 novembre a Vienna.

Danimarca/Svezia/Norvegia – candidatura per gli EHF EURO maschili nel 2026 e 2028

È previsto un sistema con tre sedi per il turno preliminare, due sedi per il turno principale e una sede finale per il fine settimana.

  • Royal Arena Copenhagen (capacità 12.000 spettatori; PR, MR, FW)
  • Jyske Bank Boxen Herning (capacità 15.000 spettatori; PR, MR, FW)
  • Ceres Arena Aarhus (capacità spettatori 5.000; PR)
  • Kristianstad Arena (capacità spettatori 4.800; PR, MR)
  • Malmö Arena (capacità 13.000 spettatori; PR, MR)
  • DNB Arena Stavanger (capacità spettatori 5.077; PR)
  • Trondheim Spektrum (capacità spettatori 8.600; PR)
  • Bergen Byarena (capacità di 11.000 spettatori; PR)
  • Nye Fornebu, Oslo – un progetto di costruzione dettagliato che include disegni è stato presentato per quanto riguarda l’arena. (Capacità spettatori target: 15.000; PR)

L’offerta comprensiva delle sedi elencate è stata assegnata al Congresso EHF per l’aggiudicazione.

Spagna/Portogallo – candidatura per EHF EURO 2028 maschile

  • WiZink Center Madrid (capacità di 12.900 spettatori; PR, MR, FW)
  • Altice Arena – Lisbona (capacità spettatori 12.800; PR, MR)
  • Casal Espana Arena de Valencia: questa offerta è in cantiere; sono disponibili i dettagli di base, maggiori informazioni sono ancora da raccogliere (capacità spettatori 14.000; PR)
  • Pazo dos Deportes Paco Paz Palau St Jordi a Barcellona (capacità spettatori 18.000; FW)
  • Wanda Stadium, Madrid: come alternativa per una partita di apertura o un “week end” finale in uno stadio di calcio (capacità di spettatori 68.000; FW)

Il Comitato Esecutivo EHF ha consegnato l’offerta ESP/POR al Congresso per l’assegnazione definitiva, si attende conferma delle nuove proposte di sedi fornite.

Svizzera – candidatura per gli EHF EURO maschili nel 2026 e 2028

  • Hallenstadion Zürich (capienza 11.200 spettatori; PR, MR)
  • Swisslife Arena Zürich (capacità di 12.000 spettatori; PR, MR)
  • Vaudoise Arena Lausanne (capacità di 9.700 spettatori; PR, MR)
  • St Jakobshalle Basilea (capacità di 9.000 spettatori; PR)
  • Palexpo Ginevra (capacità 18.000 spettatori; FW)

L’offerta comprensiva delle sedi elencate è stata assegnata al Congresso EHF per l’aggiudicazione.

Russia – candidatura per l’EHF EURO 2026 femminile

  • Yubileyny Sports Place a San Pietroburgo (capacità di 6.500 spettatori; PR)
  • Sibur Arena St Petersburg a San Pietroburgo (capacità di 6.500 spettatori; PR, MR)
  • VTB Arena Mosca (capacità 12.000 spettatori; MR, FW)

L’offerta comprensiva delle sedi elencate è stata assegnata al Congresso EHF per l’aggiudicazione.

Norvegia/Danimarca/Svezia – candidarsi per gli EHF EURO femminili nel 2026 e 2028

La candidatura scandinava per gli eventi femminili (simili a quelli per gli uomini, ma con una responsabilità diversa) offre una selezione di sedi come base per un’ulteriore definizione in coordinamento con l’EHF. È previsto un sistema con tre sedi per il turno preliminare, due sedi per il turno principale e una sede finale per un fine settimana.

  • DNB Arena Stavanger (capacità spettatori 5.100; PR)
  • Trondheim Spektrum (capacità spettatori 8.600; PR)
  • Bergen Byarena (capacità di 11.000 spettatori; PR)
  • Nye Fornebu, Oslo – Per quanto riguarda l’arena è stato fornito un progetto di costruzione dettagliato con disegni. (Capacità spettatori target: 15.000; PR, MR, FW)
  • Royal Arena Copenhagen (capacità di 12.000 spettatori; PR, MR)
  • Jyske Bank Boxen Herning (capacità 15.000 spettatori; PR, MR)
  • Ceres Arena Aarhus (capacità spettatori 5.000; PR)
  • Helsingborg Arena (capacità spettatori 4.650; PR)
  • Göteborg Scandinavium (capacità di 12.000 spettatori; PR)

L’offerta comprensiva delle sedi elencate è stata assegnata al Congresso EHF per l’aggiudicazione.

Le date di gioco per i quattro eventi sono le seguenti

  • EHF EURO 2026 maschile: dal 15 gennaio al 1 febbraio 2026
  • EHF EURO 2026 femminile: dal 3 al 20 dicembre 2026
  • EHF EURO 2028 maschile: dal 13 al 30 gennaio 2028
  • EHF EURO 2028 femminile: dal 30 novembre al 17 dicembre 2028

Eventi YAC nel 2021 e 2022

Il Comitato Esecutivo è stato informato del successo dell’organizzazione di 11 eventi di categorie giovanili durante l’estate. Tutti gli eventi YAC indoor includevano workshop per il progetto “Respect Your Talent”, il programma di supporto ai talenti dell’EHF che promuove lo sviluppo olistico delle carriere dei giocatori di talento dentro e fuori dal campo. Come prossimi passi per le ‘classi del 2021’, a dicembre e gennaio saranno organizzati dei “Talent Camps”.

Il Comitato Esecutivo ha elogiato lo sviluppo estremamente positivo del programma a soli due anni dalla sua attuazione e ha convenuto che anche le Federazioni Nazionali dovrebbero essere maggiormente integrate e fornite di progetti per l’attuazione di un approccio simile a livello nazionale.

Il Comitato Esecutivo ha inoltre confermato l’assegnazione dei tornei delle categorie giovanili del prossimo anno.

  • Il 18 EHF EURO maschile di agosto 2022 viene assegnato al Montenegro
  • Tre campionati EHF con 8 squadre ciascuno vengono assegnati a Israele, Lettonia e Ucraina
  • L’EURO 20 EHF maschile di luglio 2022 viene assegnato al Portogallo.
  • Due campionati maschili 20 EHF per un totale di 21 squadre attualmente non hanno luoghi di gara. Sono in corso contatti individuali con potenziali organizzatori.

Approvazione dei membri TRC

A seguito della decisione di istituire nuovamente un Comitato Tecnico Arbitrale (TRC) come sottocommissione della Commissione Gare, il Comitato Esecutivo ha approvato i seguenti membri.

  • Membro per le organizzazioni sportive di base: Denis Reibel (FRA)
  • Membro Arbitri Femminili: Jutta Ehrmann-Wolf (GER)
  • Membro Arbitri Elite: Oyvind Togstad (NOR)
  • Membro per lo sviluppo Zigmars Sondor (LAT)
  • L’area dei Compiti Speciali è stata assegnata alla persona responsabile dell’officiare presso l’Ufficio EHF.

A livello della Commissione Competizioni, l’EXEC ha preso atto delle dimissioni di Liudmila Bodnieva, che ha assunto il ruolo di capo della squadra nazionale femminile russa. La sua posizione di Member Women’s Competitions è stata successivamente riaperta dall’EXEC per le domande delle Federazioni Componenti dell’EHF.

Mozioni della Commissione Metodi

Diverse mozioni della Commissione Metodi sono state approvate dall’EXEC:

  • sarà prolungata la collaborazione con l’Università di Alicante per l’analisi scientifica e l’utilizzo del giocatore e dei dati di tracciamento forniti da Kinexon;
  • l’EXEC ha approvato l’organizzazione di un campionato mondiale ed europeo di pallamano in carrozzina 2022 con quattro squadre extraeuropee e un massimo di otto squadre europee partecipanti; il Consiglio IHF ha confermato la volontà di ospitare un campionato nel 2022;
  • inoltre, è stata approvata l’organizzazione di una “Settimana europea della pallamano EHF & Special Olympics” consistente in un torneo e un festival per giocatori di pallamano con difficoltà di apprendimento in collaborazione con Special Olympic Europe/Eurasia nel 2022.

EHF Beach Handball EURO 2023 si svolgerà a maggio

L’EXEC ha ricevuto il rapporto della Commissione per il Beach Handball che include l’informazione che il prossimo Beach Handball EURO si svolgerà alla fine di maggio 2023. L’EURO servirà anche come evento di qualificazione al torneo di beach handball agli European Games 2023 in Polonia. L’organizzazione giusta per l’EHF Beach Handball EURO 2023 sarà annunciata nel novembre 2021 e l’evento sarà assegnato dall’EXEC nell’aprile 2022.

Argomenti aggiuntivi

Il Comitato Esecutivo EHF ha preso atto delle ultime informazioni dal Marketing Advisory Board EHF che includevano il rapporto finale dell’anno lavorativo 2020/21 e l’anteprima per il 2021/22. È stato accolto molto positivamente il fatto che, nonostante le sfide della stagione 2020/21, tutti i pagamenti garantiti ai club siano stati rispettati.

L’EXEC ha anche ricevuto ampie informazioni sugli ultimi incontri con l’International Handball Federation, con un focus sulle sessioni del Consiglio IHF di giugno e settembre e progetti come l’abbigliamento da beach handball e gli agenti dei giocatori. Inoltre, è stata evidenziata la situazione intorno al Congresso IHF di novembre.

La relazione legale e la relazione dell’Initiator of Proceedings sono state presentate all’EXEC. Per quest’ultimo è stata confermata una mozione che ha definito i compiti del IoP ​​e del suo sostituto. Inoltre, è stato fornito un aggiornamento dall’Unità antidoping dell’EHF e sull’attuale pianificazione della nuova ‘European Handball House’.

Il Segretario Generale dell’EHF ha presentato il suo rapporto d’affari con un aggiornamento sull’Ufficio EHF e sulle attività dei partner. Il dipartimento IT, business development e media dell’EHF ha presentato all’EXEC una panoramica strategica e una prospettiva sull’ambiente IT della federazione, sul marketing digitale e sull’ecosistema dei media.

La prossima riunione del Comitato Esecutivo EHF si terrà il 20 novembre a Vienna in vista del Congresso Straordinario che assegna gli EHF EURO nel 2026 e 2028 e celebra il 30° anniversario dell’EHF.

All’EXEC si uniranno poi i nuovi presidenti del Professional Handball Board e del Women’s Handball Board, che saranno eletti alle riunioni PHB/WHB il 12 ottobre a Vienna.

Questo contenuto è solo per la consultazione!