I NUMERI DELLA CHAMPIONS LEAGUE UOMINI

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF il 9 settembre 2021.

16 club provenienti da 13 paesi, con sei ex campioni tra loro, potranno intraprendere il viaggio per la 13a EHF Final4 a Colonia. Ecco i più numeri importanti che dovete sapere prima dell’inizio della fase a gironi.

0 — Nessuna squadra è riuscita a difendere il trofeo a Colonia dall’implementazione della EHF FINAL4 nel 2010 — per un totale di 12 edizioni.

0 esordienti sono tra le 16 squadre in gara nella stagione EHF Champions League 2021/22.

1 trofeo, che mostra il momento in cui la palla colpisce la rete, è il premio per il quale giocano le 16 squadre. È stato prodotto dall’agenzia spagnola Sustain Awards di Oiko Design Office. Per la prima volta in assoluto, nella stagione precedente, i vincitori maschili e femminili hanno ricevuto lo stesso trofeo.

È necessario 1 sorteggio da questo punto della stagione fino all’EHF FINAL4 2022, quello per le semifinali. Gli altri round che portano all’evento di punta sono decisi dalla classifica finale della fase a gironi. La 13a edizione della EHF FINAL4 si giocherà il 18 e 19 giugno 2022.

1 squadra danese è arrivata alla finale della EHF Champions League: l’Aalborg Håndbold, lo scorso anno.

1 giocatore si è trasferito dai vincitori della EHF Champions League 2021 alla squadra che hanno battuto in finale: Aron Palmarsson, che ha lasciato il Barça e si è unito all’Aalborg.

Solo 1 volta – nel 2018 – non c’è stata una squadra tedesca o spagnola alla EHF FINAL4.

La prima finale di EHF FINAL4 è stata decisa con i tiri da 7m: l’edizione 2016, Kielce vs Veszprém (39:38).

Solo 2 cambi, rispetto alla stagione precedente, si sono verificati nella griglia di partenza della fase a gironi 2021/22: Montpellier sostituisce Nantes come seconda francese, e Dinamo Bucuresti è dentro mentre Celje è fuori. I restanti 14 club sono gli stessi della scorsa stagione.

2 allenatori hanno guidato due diverse squadre ai trofei della EHF Champions League: Alfred Gislason (SC Magdeburg nel 2002; THW Kiel nel 2010 e 2012) e Talant Dujshebaev (Ciudad Real nel 2006, 2008 e 2009; Kielce nel 2016).

2 allenatori attuali hanno vinto la EHF Champions League come giocatori insieme nella stessa squadra: Momir Ilic (nuovo allenatore di Veszprém) e Filip Jicha (allenatore di THW Kiel) che hanno vinto il trofeo insieme nel 2010 e nel 2012 con Kiel.

Le 2 vincitrici e le seconde dei gironi si qualificano dalla fase a gironi direttamente ai quarti di finale.

2 squadre per girone, che finiscono settima e ottava nella classifica finale, vedranno terminare il loro viaggio internazionale dopo la prima fase della competizione.

Due volte in 12 anni i campioni in carica sono tornati a Colonia: Kiel nel 2013 e Vardar nel 2018.

3 persone hanno vinto la EHF Champions League Men da giocatore e da allenatore: Talant Dujshebaev, Roberto Parrondo e Filip Jicha. Dujshebaev ha vinto la competizione nel 1994 come giocatore con Santander (ESP) e nel 2006, 2008 e 2009 come allenatore del Ciudad Real, prima di guidare Kielce al loro primo trofeo nel 2016. Parrondo è stato un giocatore nella squadra di successo del Ciudad Real nel 2008 e 2010, poi ha portato Vardar al trofeo nel 2019. Filip Jicha ha vinto il trofeo come giocatore nel 2010 e nel 2012 e come allenatore nel 2020, tutto con THW Kiel. Jicha è l’unico a vincere a Colonia sia da giocatore che da allenatore.

3 nazioni sono rappresentate da due partecipanti nella stagione 2021/22, come nella stagione 2020/21: Francia, Germania e Ungheria.

3 squadre della EHF FINAL4 2020/21 fanno parte della fase a gironi 2021/22: Barça, Aalborg e PSG. Il Nantes non si è qualificato e disputerà l’European League.

4 precedenti capocannonieri della EHF Champions League scenderanno in campo nella competizione in questa stagione: Niclas Ekberg di Kiel (capocannoniere nel 2019/20), Alex Dujshebaev di Kielce (2018/19) e Mikkel Hansen di PSG (2011/12 e 2015/16). ) e Nikola Karabatic (2006/07). Altri due capocannonieri saranno in panchina: Filip Jicha (capocannoniere nel 2008/09 e 2009/10) è l’allenatore di Kiel e Momir Ilic (2013/14 e 2014/15) è l’allenatore di Veszprém.

4 allenatori attuali delle 16 squadre, hanno vinto la EHF Champions League come allenatori: Talant Dujshebaev (Kielce — con Ciudad Real e Kielce), Xavi Pascual (Bucarest — con Barça), Patrice Canayer (Montpellier — con Montpellier) e Raul Gonzalez (PSG — con Vardar).

4 allenatori attuali delle 16 squadre, hanno vinto la Champions League come giocatori: Talant Dujshebaev (Kielce — con Santander), Momir Ilic (Veszprém — con Kiel), Filip Jicha (Kiel — con Kiel) e Börge Lund (Elverum — con Kiel) .

4 giocatori dell’anno IHF World Handball of the Year fanno parte delle 16 squadre di questa stagione di Champions League. Nikola Karabatic (PSG — 2007, 2014, 2016), Mikkel Hansen (PSG — 2011, 2015, 2018), Domagoj Duvnjak (Kiel — 2013) e Niklas Landin (Kiel — 2019). Inoltre, due allenatori sono stati una volta giocatori dell’anno IHF: Talant Dujshebaev (Kielce – nel 1994 e nel 1996) e Filip Jicha (Kiel – nel 2010).

4 orari d’inizio in due giorni vedranno lo stesso programma settimanale della stagione precedente: mercoledì e giovedì le partite della EHF Champions League Men inizieranno alle 18:45 e alle 20:45 CET/CEST.

4 giocatori del Barça hanno vinto il loro terzo titolo di EHF Champions League con la squadra catalana nel giugno 2021: Aitor Arino, Raul Entrerrios (ha concluso la sua carriera), Gonzalo Perez de Vargas e Cedric Sorhaindo (ora gioca per Bucarest). Aron Palmarsson (ora Aalborg) si è assicurato il suo terzo trofeo ma ha vinto i primi due con Kiel. Oltre a loro, Nikola Karabatic, Viran Morros (entrambi Paris Saint-Germain) e Ivan Cupic (Zagabria) sono i vincitori del triplete tra gli attuali giocatori della fase a gironi.

6 ex o attuali campioni della EHF Champions League, che rappresentano 18 trofei, fanno parte della fase a gironi 2021/22: Barça (nove), Kiel (tre), Montpellier (due), Vardar (due), Flensburg e Kielce (uno ciascuno) .

6 paesi sono rappresentati dai precedenti 26 vincitori del titolo EHF Champions League: Spagna (15 titoli), Germania (sette), Francia, Macedonia del Nord (due ciascuno), Polonia e Slovenia (uno ciascuno).

9 volte (1995-2000, 2011, 2015, 2021), il Barça ha vinto la EHF Champions League, rendendo il club il vincitore del record. Inoltre, hanno vinto una volta la Coppa dei Campioni (competizione precursore della Champions League). Kiel (2007, 2010, 2012, 2020) ha vinto quattro trofei, mentre Vardar (2017, 2019) e Montpellier (2003, 2018) ne hanno vinti due ciascuno.

9 diversi allenatori spagnoli rappresentano finora un totale di 18 trofei della EHF Champions League: Valero Rivera (cinque), Dujshebaev (quattro), Pascual (tre), Javier Cuesta, Julian Ruiz, Francisco Equisoain, Francesc Espar, Raul Gonzalez e Roberto Parrondo (ognuno). Dujshebaev, Parrondo e Gonzalez sono stati gli unici a vincere il trofeo con squadre non spagnole.

8 delle 16 squadre attuali hanno fatto parte della EHF FINAL4 a Colonia: Barça, Nantes, Paris, Flensburg, Kiel, Veszprém, Kielce e Vardar.

13 gol, nella finale del 2021 Barça vs Aalborg (36:23), sono stati il ​​margine più grande in tutte le 24 partite della EHF FINAL4 a Colonia finora.

13 nazioni — le stesse della stagione precedente — sono rappresentate dalle 16 partecipanti alla fase a gironi: Bielorussia, Croazia, Danimarca, Spagna, Francia, Germania, Ungheria, Macedonia del Nord, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania e Ucraina. L’unico cambiamento è stato dalla Slovenia alla Romania.

15 volte, le squadre spagnole hanno vinto la EHF Champions League — Barça (nove), Ciudad Real (tre), Santander, Irun e Portland (ciascuna).

14 delle 16 squadre attuali facevano parte della fase a gironi della Champions League nella stagione precedente, tutte tranne Bucarest e Montpellier.

16 o 18 partite saranno giocate dalle quattro squadre che si qualificano alla EHF FINAL4 di Colonia (18 e 19 giugno 2022), a seconda che le semifinaliste saltino gli spareggi e si qualificheranno direttamente ai quarti di finale o meno.

20 vittorie in 20 partite sono state ottenute dal Barça nella sua perfetta stagione 2020/21.

20 volte, Aron Palmarsson è stato in campo all’EHF FINAL4 di Colonia – per Kiel, Veszprém e Barça – rendendolo il detentore del record in termini di numero di partite nel weekend di punta.

28 volte (inclusa la nuova stagione), Zagabria ha fatto parte della EHF Champions League, davanti a Veszprém (27 partecipazioni) e Barça (25). 

68 gol sono stati segnati da Kiril Lazarov nelle sue 14 partite EHF FINAL4. Il macedone, che gioca per l’HBC Nantes, è il capocannoniere di tutti i tempi dell’evento di Colonia.

Mancano 132 partite fino alla conferma del vincitore della EHF Champions League 2021/22 a Colonia: 112 partite del girone, otto play-off e quarti di finale e quattro partite alla EHF FINAL4.

Finora il Barça ha conquistato 254 vittorie in 332 partite della EHF Champions League (oltre a 20 pareggi e 58 sconfitte), arrivando in cima alla classifica di tutti i tempi della Champions League.

7.663 gol sono stati segnati nelle 127 partite decise in campo nella stagione precedente, di cui 6.102 nella fase a gironi, 835 negli spareggi, 483 nei quarti di finale e 243 alla EHF FINAL4.

Questo contenuto è solo per la consultazione!