2° SEMINARIO IHF DI PALLAMANO IN CARROZZINA

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’IHF il 28 agosto 2021.

Dopo il successo della prima edizione dello scorso anno, manca solo una settimana al 2° seminario di pallamano in carrozzina IHF. Durante il seminario, che si terrà online dal 4 al 5 settembre, esperti di pallamano in carrozzina provenienti da tutto il mondo forniranno preziose conoscenze sul mondo della pallamano in carrozzina.

L’obiettivo della serie è informare, attrarre e motivare il più possibile la comunità globale della pallamano, le Federazioni Nazionali e gli individui che sono sia attivi che inattivi nella disciplina per saperne di più sulle attuali condizioni della pallamano in carrozzina.

Perché dovresti partecipare al Seminario? Bene, abbiamo alcune ragioni nel caso tu sia indeciso.

1. Inclusività

La pallamano è uno sport bellissimo e il bello è che può essere giocato praticamente da tutti. Il primo evento con la pallamano in sedia a rotelle si è svolto a Kyoto, in Giappone, nel 1990; la prima regolare competizione annuale in sedia a rotelle si è tenuta anora in Giappone, 11 anni dopo. La tendenza al rialzo per questo sport ha preso slancio e nel 2018, su proposta del presidente dell’IHF, Dr Hassan Moustafa, il Consiglio dell’IHF ha deciso all’unanimità di formare un gruppo di lavoro per la pallamano in sedia a rotelle con il Consiglio dell’IHF e il membro del comitato esecutivo dell’IHF, il dottor Frantisek Taborsky, nominato come suo Presidente.

”La pallamano in carrozzina è inclusa nello slogan ‘Pallamano per tutti’. Pallamano senza confini in tutto il mondo. Nessun limite di età, sesso, condizione fisica e geografia.

La pallamano in carrozzina è uno sport inclusivo nella sua essenza. Persone di tutte le abilità aiutano molto nella logistica della formazione, nella competizione attraverso i trasporti, per esempio. Nell’allenamento tutti vengono spesso coinvolti, anche nel gioco”, ha affermato il dott. Frantisek Taborsky, presidente del gruppo di lavoro per la pallamano in sedia a rotelle IHF.

Pertanto, con la pallamano in sedia a rotelle che sta diventando sempre più importante, potresti imparare di più su questo sport e aiutare a far crescere la comunità della pallamano per renderla il più inclusiva possibile.

2. Ascolterai i migliori esperti di pallamano in carrozzina al mondo

Esperti di spicco, dal Dr Taborsky, a Danilo Ferreira, Martijn Dokkum, Flávio Melo, Daniel Magalhaes, Marc de Sousa, Christian Kaschütz e Vicenç Bretó, discuteranno gli aspetti più importanti della pallamano in carrozzina: dal reclutamento dei giocatori, all’allenamento e anche il reclutamento e lo sviluppo di arbitri e delegati tecnici.

Il seminario si terrà in due blocchi di due ore, a partire dalle 13:00 CEST e sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di IHF e su Zoom, dove sarà disponibile la traduzione in arabo, francese e spagnolo.

3. Costruisci un marchio per un nuovo sport paralimpico

Poiché i Giochi Paralimpici di Tokyo sono ora in pieno svolgimento, sono stati avviati programmi per richiedere l’inclusione dello sport nei Giochi Paralimpici di Los Angeles 2028.

“Vogliamo essere inclusi nei Giochi Paralimpici di Los Angeles 2028. La strada da percorrere è lunga, ma stiamo lavorando duramente per raggiungere questo obiettivo. Voglio chiedere a tutte le nostre Federazioni Nazionali di rispondere alla richiesta IHF di creare la pallamano in carrozzina nei loro paesi, quindi abbiamo lo sport da promuovere, per essere in grado di soddisfare i criteri per l’inclusione nel programma paralimpico di Los Angeles 2028 e soddisfare la nostra visione”, ha affermato il presidente dell’IHF, il dott. Hassan Moustafa.

Nel 2022, l’IHF mira ad organizzare il 1° campionato mondiale di pallamano in carrozzina (sei contro sei) e il 1° campionato mondiale di pallamano in carrozzina maschile e femminile (quattro contra quattro) in uno dei paesi della Confederazione Sud e Centro America. L’obiettivo è far sì che 25 Federazioni Nazionali possano vantare un approccio attivo alla pallamano in carrozzina e far diventare l’IHF un membro a pieno titolo del Comitato Paralimpico Internazionale.

Il secondo seminario di pallamano in carrozzina IHF può essere un faro di luce che diffonda l’importanza dello sport tra le Federazioni Nazionali e i giocatori, che ora sono incapaci di esprimersi in campo.

Per maggiori informazioni sul Seminario, incluso il programma, clicca qui. Per ulteriori informazioni sulla pallamano in carrozzina, fare clic qui .

Questo contenuto è solo per la consultazione!