LA PALLAMANO NEGLI STATI UNITI

Articolo pubblicato sul sito WEB “handbollskanalen.se” il 12 agosto 2021.

Durante le Olimpiadi, la pallamano ha attirato l’attenzione in diversi modi negli Stati Uniti. Le star della NFL pensano che sembri facile e gli editorialisti si chiedono perché gli Stati Uniti non riescano a produrre una buona squadra nazionale.

Una delle parti più belle delle Olimpiadi è il modo in cui i diversi sport hanno la possibilità di essere visti, non ultimo per le discipline che non ricevono un’ampia attenzione nei casi ordinari. In Svezia, la pallamano difficilmente appartiene a quella categoria, ma se hai cercato la parola “pallamano” su Twitter, ad esempio, durante le Olimpiadi, sono apparsi molti post personali in cui i telespettatori americani perplessi hanno scritto le loro recensioni su questo sport. Un’opinione abbastanza comune era che sembra uno sport semplice, mentre c’erano altri che pensavano che il portiere avesse un compito senza speranza. Molte persone hanno usato il termine “pallamano di squadra”, perché negli Stati Uniti esiste un altro sport chiamato pallamano, che consiste nel colpire con la mano una palla simile a uno squash contro un muro.

La pallamano è diventata anche un “break” in studio durante le trasmissioni televisive. In una clip, che è stata ampiamente diffusa, possiamo vedere il comico Kevin Hart imporre sanzioni di pallamano a Snoop Dogg. Nel podcast The Pat McAfee Show, l’ospite – l’ex giocatore della NFL (football americano) McAfee – ha sostenuto con quanta facilità una squadra americana composta da stelle della NFL potrebbe vincere un oro olimpico nella pallamano.

Una discussione simile era all’ordine del giorno già un anno fa quando il podcast Pardon My Take, con l’ex quarterback della NFL Jay Cutler, voleva mettere insieme una squadra con la star del basket LeBron James e il giocatore della NFL Patrick Mahomes per portare facilmente a casa l’oro alle Olimpiadi. Quella volta, la star del basket sloveno dei Mavericks sloveni, Luka Doncic, si è sentito in dovere di parlare e spiegare quanto sia difficile in realtà:

“Non c’è neanche una possibilità! La gente non capisce quanto sia difficile giocare a pallamano”, ha scritto la star del basket, che ha giocato a pallamano durante la sua giovinezza in Slovenia.

Inoltre, Nikola Karabatic ha scritto un tweet in cui ha risposto che sarebbe stato felice di dare loro un oro olimpico, se riuscissero a sconfiggere la sua squadra.

Sistema operativo a Los Angeles 2028

Ma l’attenzione ha portato anche diversi giornali americani a fare sforzi per cercare di capire perché la pallamano non sta avendo successo negli Stati Uniti. Gran parte, scrive il LA Times in un lungo articolo, riguarda l’economia. Il successo genera denaro, ma finché gli Stati Uniti non avranno successo, nessuno vorrà investire in esso.

Ma per la Coppa del Mondo in Egitto sei mesi fa, gli Stati Uniti si sono qualificati. Tuttavia, sono stati costretti a cancellare la loro partecipazione una settimana prima dell’inizio del torneo, a causa della pandemia. La squadra comprendeva Jonas Strömberg del Boden BK, Maximilian Binderis dell’IFK Tumbas (ora AMO) e Rene Ingram dell’IFK Kristianstad.

La speranza ora è per le Olimpiadi di Los Angeles nel 2028, quando gli Stati Uniti saranno direttamente qualificati.

– C’è un potenziale quasi illimitato e se otteniamo un po’ di slancio, penso che si accenderà una scintilla, afferma il CEO dell’American Handball Association, Ryan Johnson, nell’articolo del LA Times.

Sul sito web di USA Team Handball (squadra nazionale), l’associazione ha raccolto gran parte dell’attenzione dei media sulla pallamano durante le Olimpiadi.

Questo contenuto è solo per la consultazione!