OLIMPIADI DI TOKYO 2020 – CONSIDERAZIONI FINALI – Parte 2

Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF il 10 agosto 2021.

La Francia ha vinto entrambe le medaglie d’oro olimpiche di pallamano a Tokyo 2020. Una chiave per il successo della Francia nelle competizioni maschili e femminili è stato l’enorme numero di stelle della EHF Champions League nelle loro squadre: 14 dei 15 giocatori maschili e 12 della squadra femminile giocheranno nella EHF Champions League 2021/22.

Le medaglie d’argento femminili del ROC hanno avuto 14 stelle della EHF Champions League nella loro squadra, mentre le medaglie di bronzo della Norvegia ne hanno avute 12.

Nella competizione maschile, otto giocatori della massima competizione europea sono stati finalisti con la Danimarca, mentre la Spagna ne ha avuti nove.

Paris Saint-Germain (uomini) e Rostov-Don (donne) sono stati i club della Champions League con il maggior numero di medaglie a Tokyo 2020.

TORNEO MASCHILE

Numero di medaglia per ogni club di Champions League:

8: Paris Saint-Germain HB (5 FRA, 2 DEN, 1 ESP)
7: Barça (4 FRA, 3 ESP)
4: SG Flensburg-Handewitt (4 DEN)
3: Telekom Veszprém HC (2 ESP, 1 FRA), Lomza Vive Kielce (2 ESP, 1 FRA)
2: THW Kiel (2 DEN), Montpellier HB (2 FRA)
1: Aalborg Håndbold (1 DEN), Elverum Handball (1 FRA)

Stelle della Champions League in relazione alle medaglie vinte:
14 giocatori/6 squadre: Francia
9/4: Danimarca
4/8: Spagna

Squadra All-Star maschile

Il PSG è stato rappresentato dal danese Mikkel Hansen, che è stato nominato terzino sinistro dell’All-Star Team e ha concluso come capocannoniere con 61 gol; come terzino destro Nedim Remili e come portiere Vincent Gerard. 

Il Barça ha avuto l’ala destra della Spagna Aleix Gomez e il giocatore della Francia Ludovic Fabregas nell’All-Star Team. Il terzino destro Veszprém Yahia Omar (Egitto) e l’ala sinistra del Montpellier Hugo Descat (Francia) hanno completato i sette titolari dell’All-Star Team.

L’MVP Mathias Gidsel, che gioca per danesi del GOG partecipanti alla EHF European League, è stato l’unico giocatore non della Champions League nell’All-Star Team.

Portiere: Vincent Gerard (Francia/PSG)
Ala sinistra: Hugo Descat (Francia/Montpellier)
Terzino sinistro: Mikkel Hansen (Danimarca/PSG)
Centrale: Nedim Remili, (Francia/PSG)
Terzino destro: Yahia Omar, (Egitto/ Telekom Veszprém HC)
Ala destra: Aleix Gomez (Spagna/Barça)
Pivot: Ludovic Fabregas (Francia/Barça)
MVP: Mathias Gidsel (Danimarca/GOG)
Capocannoniere: Mikkel Hansen (Danimarca/PSG) – 61 gol

TORNEO FEMMINILE

Numero di medaglia per ogni club di Champions League:

9: Rostov-Don (7 ROC, 2 FRA)
7: CSKA (7 ROC)
6: Györi Audi ETO KC (4 NOR, 2 FRA)
5: Brest Bretagne Handball (5 FRA)
5: Team Esbjerg (5 NOR)
4 : Vipers Kristiansand (4 NOR)
2: Pallamano Metz (2 FRA)
1: RK Krim Mercator (1 FRA)

Stelle della Champions League in relazione alle medaglie vinte:

05/12: Francia
14/2: Comitato Olimpico Russo
03/12: Norvegia

Squadra All-Star Femminile

La squadra russa Rostov-Don conta MVP e il terzino destro Anna Vyakhireva, sua sorella Polina Kuznetosva e il difensore centrale francese Grace Zaadi Duena come unica squadra con tre giocatrici nella squadra femminile All-Star. Fatta eccezione per l’ala destra della Francia Laura Flippes (Parigi 92), il resto dell’All-Star Team femminile giocherà nella DELO EHF Champions League 2021/22.

Portiere: Katrine Lunde (Norvegia/Vipers Kristiansand)
Ala sinistra: Polina Kuznetsova (ROC/Rostov-Don)
Terzino sinistro: Jamina Roberts (Svezia/IK Sävehof)
Centrale: Grace Zaadi Duena (Francia/Rostov-Don)
Terzino destro: Anna Vyakhireva (ROC/Rostov-Don)
Ala destra: Laura Flippes (Francia/Parigi 92)
MVP: Anna Vyakhireva (ROC/Rostov-Don)
Pivot: Pauletta Foppa (Francia/Brest Bretagne)
Capocannoniere: Nora Mørk (Norvegia/Vipers Kristiansand) – 52 gol

Questo contenuto è solo per la consultazione!