RUSSIA: NO AI SOCIAL NETWORK!

Articolo pubblicato sul sito WEB “tele-sport.ru” il 27 luglio 2021 (Dmitry Simonov).

Nella delegazione di pallamano femminile russa, c’è stata una reazione alla brutta partenza nei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. La squadra ha realizzato un punto in due partite: un pareggio con il Brasile (24:24) e una sconfitta contro la Svezia (36:24).

Lo “staff” tecnico ha deciso di vietare alle atlete di essere attive sui “social network”, in primis su Instagram. 

Prima delle Olimpiadi e anche nei primi giorni della manifestazione, le atlete sono state molto attive sui “social network”, pubblicavano regolarmente foto e video, comunicavano con gli appassionati e parlavano della situazione ai Giochi. 

Apparentemente, il “team” ha considerato questa attività non necessaria. Alle atlete è stato consegnato il compito di concentrarsi solo sulla pallamano, alle giocatrici è stata data una rigida istruzione di non sprecare tempo ed energie sui “social network”.

Nel terzo turno di domani 29 luglio, la Russia incontrerà l’Ungheria .

Questo contenuto è solo per la consultazione!