QUALI SQUADRE TERZE CLASSIFICATE SI QUALIFICHERANNO?


Articolo pubblicato sul sito WEB dell’EHF il 30 aprile 2021

Con le qualificazioni dell’EHF EURO 2022 maschile che terminano questo fine settimana, è tempo di fare calcoli.

Tutti i vincitori e i secondi classificati negli otto gironi sanno per certo che si recheranno in Ungheria e Slovacchia a gennaio del prossimo anno.

Per le squadre che finiscono il proprio girone al terzo posto, le cose sono meno semplici.

Le quattro migliori delle terze squadre classificate si qualificheranno anche per l’EHF EURO. Ma di cosa hanno bisogno queste squadre per essere tra le “quattro migliori”?

Con 17 qualificazioni rimaste da giocare (due oggi, 15 domenica), 12 dei 20 posti disponibili sono occupati: Serbia, Francia (entrambi del gruppo 1), Germania (gruppo 2), Russia (gruppo 3), Portogallo, Islanda (gruppo 4), Slovenia (gruppo 5), Norvegia, Bielorussia (gruppo 6), Danimarca, Macedonia del Nord (gruppo 7) e Svezia (gruppo 8) si uniranno ai co-ospitanti Ungheria e Slovacchia, nonché ai campioni 2020 della Spagna e ai secondi classificati della Croazia alla fase finale del torneo.

Quindi otto posti in totale sono ancora disponibili, compresi i quattro per le migliori squadre terze classificate.

Contano solo i risultati contro le prime due squadre nel girone

Come funziona questa classifica del terzo posto? L’importante è che contano solo i risultati contro le prime due squadre del rispettivo gruppo. I risultati contro la quarta squadra classificata non giocano alcun ruolo in questo calcolo.

In questa classifica delle squadre al terzo posto si qualificano le quattro squadre con il maggior numero di punti; le squadre con lo stesso numero di punti verranno classificate in base alla differenza reti.

In vista delle partite di venerdì – Isole Faroe vs Repubblica Ceca nel gruppo 3 e Montenegro vs Svezia nel gruppo 8 – la situazione per ogni gruppo è la seguente:

Gruppo 1
La Grecia si conferma terza squadra classificata ma, con zero punti nei duelli con Serbia e Francia, non può finire tra le quattro migliori squadre terze classificate.

Gruppo 2
Domenica l’Austria e la Bosnia-Erzegovina, ciascuna a quattro punti, disputeranno un duello diretto per il secondo posto. La Bosnia ha vinto la gara inversa 27:21 e si qualificherà come seconda squadra in classifica se otterrà almeno un pareggio. Se la Bosnia perde, avrà due punti per la classifica delle squadre al terzo posto. Se l’Austria non vince, è fuori gioco, in quanto non potrebbe finire tra le quattro migliori squadre terze classificate.

Gruppo 3
Uno dei biglietti per le migliori squadre terze classificate andrà probabilmente a questo gruppo. Se la Repubblica Ceca vincesse venerdì contro le Isole Faroe, potrebbe anche permettersi di perdere di un gol contro l’Ucraina e finire comunque al secondo posto. In questo scenario, l’Ucraina finirebbe al terzo posto con tre punti dopo il precedente pareggio con la Russia vincitrice del girone. Se la Repubblica Ceca non batterà le Isole Faroe venerdì, avrà bisogno di almeno un pareggio contro l’Ucraina domenica per finire al secondo posto. Se la Repubblica Ceca perde entrambe le partite, l’Ucraina si piazza al secondo posto e la Repubblica Ceca al terzo – con tre punti.

Gruppo 4
La Lituania finirà terza in questo girone e, dopo aver battuto l’Islanda giovedì, potrà aumentare ulteriormente le sue possibilità di qualificazione se ottiene un punto – o due – dal Portogallo già qualificato. Ma se perde contro il Portogallo, resta su due punti con una differenza reti sfavorevole (attualmente -22).

Gruppo 5
Simile al gruppo 3, è probabile che il gruppo 5 ritiri uno dei biglietti relativi alle migliori squadre terze classificate. La Slovenia finirà prima o seconda e giocherà contro la Turchia, già eliminata nell’ultima partita. Allo stesso tempo, Olanda (sette punti) e Polonia (sei) si sfideranno testa a testa per uno dei primi posti nel gruppo 5. In caso di pareggio, l’Olanda si qualifica direttamente e la Polonia arriva terza con tre punti. Se la Polonia vince, avanza e l’Olanda finisce terza con tre punti. Se vince l’Olanda, è qualificata e la Polonia è terza, con soli due punti.

Gruppo 6
Né l’Italia, né la Lettonia hanno la possibilità di ottenere uno dei biglietti per il terzo posto, a causa della loro scarsa differenza reti.

Gruppo 7
La Svizzera è sicura che finirà terza, ma deve vincere il più possibile contro la già qualificata Macedonia del Nord e sperare che tutti i suoi rivali, che hanno due punti nella classifica delle squadre al terzo posto, perdano le rispettive partite. Attualmente la Svizzera è a zero punti con una differenza reti di -8.

Gruppo 8
Se stasera il Montenegro battesse la Svezia, si qualificherebbe. Domenica, in caso di pareggio, il Montenegro ha bisogno di un punto in più contro la Romania. In caso di sconfitta, il Montenegro resta un punto davanti a Romania e Kosovo. Se il Montenegro perde stasera e la Romania e il Kosovo (in Svezia) vincono domenica, il Kosovo finisce secondo, vincendo il confronto diretto con la Romania. In tal caso, la Romania non si qualificherebbe, con un solo punto per la classifica delle squadre al terzo posto. Se il Montenegro perdesse stasera e domenica pareggiasse con la Romania, la Romania finirebbe con quattro punti e un punto per la classifica delle squadre al terzo posto. Se la Svezia vincesse entrambe le partite, un pareggio contro la Romania sarebbe sufficiente perché il Montenegro finisca secondo. Se la Svezia vincesse entrambe le partite e la Romania vincesse domenica, la Romania sarebbe qualificata e il Montenegro sarebbe eliminato,

Questo contenuto è solo per la consultazione!