SLOVENIA: NUOVO ALLENATORE PER LA NAZIONALE FEMMINILE

Comunicato ufficiale pubblicato sul sito della federazione slovena il 2 aprile 2021

Dopo la partenza inaspettata del precedente tecnico, la Presidenza della Federazione di Pallamano della Slovenia è stata costretta a rimboccarsi le maniche e andare subito alla ricerca del suo successore. Il decimo nome sulla panchina slovena sarà il 51enne esperto montenegrino Dragan Adžić, che in passato ha ottenuto un successo eccezionale con la nazionale femminile del Montenegro e il club di pallamano femminile Budućnost di Podgorica.

Uno degli allenatori più rispettati nel campo della pallamano femminile ha iniziato a scrivere il suo capitolo nel 2010. Con il club della capitale montenegrina, ha immediatamente raggiunto la vetta della Coppa delle Coppe Internazionale nella prima stagione, vincendo la Elite European Champions League nel 2012 e nel 2015. Tuttavia, dopo il secondo titolo, ha conquistato la fase finale delle migliori quattro squadre europee. Il 2012 è stato per lui un un successo con la nazionale, in quanto ha vinto una medaglia d’argento con il Montenegro alle Olimpiadi di Londra, e pochi mesi dopo ha vinto il titolo di campione europeo. Ha poi guidato le montenegrine ai Giochi Olimpici di Atene 2016 (11 ° posto) e a tre campionati mondiali (2011, 2013 e 2015) e tre europei (2014, 2016, 2018).

Adžić ha convinto la Presidenza della federazione slovena con un approccio completo e analitico, che dimostra un’enorme conoscenza della pallamano in generale, un’eccellente conoscenza della pallamano slovena e di un’ampia gamma di giocatrici, oltre a una grande maturità e intelligenza emotiva. Allo stesso tempo, non ha nascosto nelle conversazioni che lavorare con la nazionale slovena è una grande sfida per lui e che vede in essa un grande potenziale di ulteriore sviluppo.

Franjo Bobinac, presidente dell’Associazione di pallamano della Slovenia, ha detto: “Adžić ha esperienza anche a livello internazionale e ha già lasciato il segno nel suo lavoro. Abbiamo concluso la collaborazione con il nuovo selezionatore fino alla fine del 2024 “.

Dragan Adžić, nuovo selezionatore della nazionale femminile slovena, ha affermato: “Guidare la nazionale femminile slovena mi fa pensare a una grande sfida. Sono estremamente motivato e onorato allo stesso tempo. Essendo un buon amico di molti esperti sloveni con cui ho lavorato in passato, ho molte informazioni sul lavoro della squadra nazionale condotto negli ultimi anni e sulle condizioni che questa squadra ha. Farò del mio meglio per aiutare a continuare la storia con basi di altissima qualità e per raggiungere insieme i risultati desiderati. Sarà importante che lavoriamo ogni giorno per essere migliori di ieri. Voglio elevare a livello individuale le capacità delle giocatrici, per incoraggiarle a mostrare il loro vero carattere e qualità, costruendo una squadra omogenea che sarà ancora più competitiva con le altre migliori squadre nazionali “.

Il nuovo allenatore sloveno si presenterà al pubblico in una conferenza stampa online, che sarà trasmessa la prossima settimana. Durante l’incontro, rivelerà anche l’elenco dei giocatori invitati a prepararsi per la partita di qualificazione di aprile per la Coppa del Mondo di quest’anno in Spagna. La prima partita con l’Islanda si svolgerà sabato 17 aprile, alle 17.30 in Slovenia, e la partita di ritorno quattro giorni dopo alle 21:45 ad Hafnarfjordur, periferia meridionale della capitale islandese Reykjavik.

Questo contenuto è solo per la consultazione!