BARÇA DA RECORD


Articolo pubblicato sul sito WEB della IHF il 5 marzo 2021.

È calato il sipario sulla fase a gironi della EHF Champions League Men, dopo che 101 partite sono state giocate nella competizione europea per club più importante.

6.093 gol sono stati segnati nelle 101 partite giocate, con la più grande media di gol segnati per partita nella storia della competizione: 60,3.

Non è stato l’unico record infranto nella competizione, poiché la potenza spagnola del Barça, medaglia d’argento della VELUX EHF FINAL 4 della scorsa stagione, è diventata la prima squadra a conquistare il primo posto nel girone vincendo tutte le partite da quando esiste il “format” dei gruppi a otto (stagione 2015/16).

Il Barça ha avuto una stagione superba, cavalcando 14 vittorie consecutive e segnando 505 gol, una media di 36 gol a partita, per assicurarsi il primo posto nel girone con tre turni senza giocare, dopo aver ottenuto due vittorie contro potenze come Telekom Veszprém e THW Kiel.

La squadra tedesca SG Flensburg-Handewitt ha vinto il Gruppo A, con 21 punti in 14 partite, dopo aver ottenuto la vittoria per 31:28 contro il Łomża Vive Kielce nell’ultimo turno della fase a gironi.
Kielce, la precedente capolista del girone, che vanta anche il capocannoniere della competizione, il terzino destro spagnolo Alex Dujshebaev (80 gol), è scesa al terzo posto, mentre il Paris Saint-Germain Handball si è assicurato il secondo posto, grazie a una vittoria a tavolino per 10: 0 contro MOL-Pick Szeged.

Anche l’MVP del 27° Campionato del Mondo maschile IHF, il terzino sinistro danese Mikkel Hansen, ha confermato la sua forma superba nella massima competizione europea, segnando 72 gol, il secondo numero più alto dietro Dujshebaev.

A causa della situazione sanitaria in corso, la Federazione europea di pallamano (EHF) ha programmato la rimodulazione del programma di gioco nella EHF Champions League Men, con tutte le 16 squadre che passano alla fase successiva della competizione.

Inizialmente, era previsto che le squadre classificate dal posto n.1 al n.6 fossero promosse agli ottavi di finale, ma la rivisitazione del programma ha previsto che anche i club classificati al n.7 e al n.8 superassero il turno, consentendo a tutte e 16 le squadre di lottare per un posto nei quarti di finale.

Pertanto, gli scontri molto attesi tra le migliori squadre europee, negli ottavi di finale, sono programmati il 31 marzo e il 1 aprile, con la gara di ritorno fissata il 6 o il 7 aprile.

Il Barça sarà il favorito in modo schiacciante contro i campioni norvegesi Elverum Handball, mentre il Flensburg godrà dello stesso pronostico contro la squadra croata HC PPD Zagreb, che ha perso tutte le 14 partite in questa stagione, subendo il maggior numero di gol (462) e la peggiore differenza reti (- 93).

I detentori del titolo THW Kiel avranno il loro bel da fare dopo aver terminato al terzo posto nel Gruppo B, affrontando uno scontro “do-or-die” contro la potenza ungherese MOL-Pick Szeged. Nonostante sia arrivato sesto, Szeged ha subito due sconfitte a tavolino a causa del Covid-19, mentre ha anche iniziato la stagione con quattro sconfitte di fila, dopo un’epidemia di COVID-19 nel proprio “roster”.

Il PSG Handball incontrerà Celje Pivovarna Lasko negli ottavi di finale, mentre il Łomża Vive Kielce dovrà fare attenzione ad affrontare un difficile compito contro l’esperta squadra francese dell’HBC Nantes.

I campioni bielorussi dell’HC Meshkov Brest, una delle squadre che ha subito più sconfitte in questa stagione, arrivata quarta nel Gruppo A, potrebbero guadagnare il loro primo posto ai quarti di finale se battessero il Motor Zaporozhye, mentre l’FC Porto, che ha vinto la prima partita dopo la tragica morte del portiere Alfredo Quintana (35:30 contro l’Elverum), incontra la squadra danese dell’Aalborg.

Il tabellone degli ottavi di finale è completato dallo scontro tra Vardar e Telekom Veszprém, un ritorno alla finale VELUX EHF FINAL 4 della stagione 2018/19, quando Vardar vinse il suo secondo trofeo europeo dopo una strabiliante vittoria per 27:24.

Calendario degli ottavi di finale – EHF Champions League Men:
HBC Nantes – Łomża Vive Kielce
MOL-Pick Szeged – THW Kiel
HC Motor Zaporozhye – HC Meshkov Brest
FC Porto – Aalborg Håndbold
HC PPD Zagreb – SG Flensburg-Handewitt
Elverum Handball – Barça
Celje Pivovarna Lasko – Paris Saint-Germain
Vardar 1961 – Telekom Veszprém

Questo contenuto è solo per la consultazione!