APPELLO AL PREMIER DRAGHI


Articolo pubblicato sul sito WEB “Sport Economy” il 3 marzo 2020
Il Comitato 4.0 ha lanciato nelle ultime ore un appello al premier Mario Draghi (nella foto in primo piano), perché lo sport abbia un ruolo nel programma di trasformazione del Paese tracciato dal Recovery Fund.
“Il Comitato 4.0 si propone come acceleratore dinamico e proattivo per indirizzare e realizzare gli investimenti previsti nel Piano. In virtù della nostra capacità di permeare il territorio e di raggiungere milioni di stakeholder ci candidiamo ad essere parte del processo di ricostruzione del Paese per le future generazioni” sostengono Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Seria A, Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A, Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile, Massimo Protani, presidente Lega Basket Femminile.
“Pensiamo alle potenzialità delle infrastrutture sportive in chiave di digitalizzazione, transizione ecologica e inclusione sociale” prosegue il Comitato 4.0. “I nostri 289 club possono partecipare a questa opera di rigenerazione, intraprendendo interventi di portata finanziaria contenuta ma capaci di avere un effetto moltiplicatore in termini economici, sociali ed occupazionali con posti di lavoro soprattutto per giovani professionalmente qualificati”.
Il Comitato 4.0 torna anche sui ristori messi a punto dal Governo per le categorie danneggiate dal Covid. “Abbiamo necessità di risorse, con gli impianti chiusi e il drastico calo delle sponsorizzazioni le società non hanno più entrate, sono sfiancate dai costi. Ci appelliamo al governo Draghi perché il Dl Sostegno preveda adeguate risorse per il nostro comparto” concludono i presidenti del Comitato 4.0.

Questo contenuto è solo per la consultazione!