SPALTI OCCUPATI DA SPETTATORI DURANTE LA PARTITA DELL’EGITTO


Articolo pubblicato su “www.marca.com” il 24 gennaio 2021

Secondo alcune fonti, nell’impianto sportivo c’erano mille spettatori
Ogni gol della squadra egiziana, nella partita contro la Slovenia, è stato celebrato da forti urla che si sono udite anche dalla televisione, molto più chiare che in qualsiasi partita precedente.
Le partite di Coppa del Mondo si svolgono, in teoria, senza pubblico sugli spalti come misura di sicurezza sanitaria per i partecipanti. Fin dalla partita di apertura, i dipendenti dell’organizzazione, identificati con le pettorine, effettuano il servizio di guardia intorno al campo e di fronte alle tribune. Chi controllano? In totale, non più di qualche decina di spettatori. Dagli scatti fotografici, si vede sempre un piccolo e isolato gruppo, oltre alle autorità sportive e politiche che, di solito, occupa le tribune d’onore dei palazzetti.
Invece, al termine della partita che l’Egitto ha disputato per ottenere la qualificazione ai quarti di finale, i giocatori locali hanno salutato in direzione delle tribune. Secondo fonti della squadra slovena, allo stadio del Cairo, che ha una capienza di 17.000 spettatori, c’erano circa un migliaio di persone, che tifavano per la propria squadra.

Questo contenuto è solo per la consultazione!