Il Giappone si prepara a giochi sicuri, indipendentemente dalla disponibilità del vaccino contro il coronavirus.

Articolo apparso il 21 gennaio 2021 sulla rivista WEB “HandballFast”.Secondo l’agenzia di stampa russa TASS, le autorità giapponesi non considerano la disponibilità di un vaccino un prerequisito per lo svolgimento dei Giochi a Tokyo. Lo ha annunciato giovedì il primo ministro giapponese Yoshihide Suga.– Continueremo a prepararci per i Giochi, che sarebbero sicuri indipendentemente dalla presenza o assenza di vaccini per il coronavirus!L’articolo rileva che, all’inizio di questa settimana, l’ex capo del Ministero degli affari esteri e del Ministero della difesa del Giappone, e ora anche il ministro della riforma amministrativa, Taro Kono, che è stato nominato responsabile della vaccinazione a livello nazionale, hanno espresso fiducia che la disponibilità di vaccini contro il nuovo coronavirus sia decisiva. Un fattore che permetterà di ospitare i Giochi Olimpici di Tokyo. Kono ha anche ribadito la posizione coerente del governo giapponese secondo cui le autorità nipponiche sono determinate a tenere i “Giochi Sicuri” nell’estate del 2021.

Questo contenuto è solo per la consultazione!