E LA TRASPARENZA?

Parte 1

LE DELIBERE DEL CONSIGLIO FEDERALE

Torniamo a parlare dei verbali delle riunioni del Consiglio Federale. Avete notato che un paragrafo è sempre dedicato ai provvedimenti amministrativi? Bene, questo è l’argomento dell’articolo di oggi.

          Nel paragrafo in questione, generalmente, sono elencate le bozze delle delibere approvate dal Consiglio Federale.

          Come potete notare dall’allegato al presente articolo, nel suddetto elenco, le delibere non sono dettagliatamente specificate ma sono vagamente descritte senza alcun riferimento ai relativi particolari. In altre parole, non si evince nulla di quanto approvato ma solo un timido accenno all’argomento relativo alla delibera.

          Inoltre, perché nella copia originale del verbale dell’assemblea del Consiglio Federale, non c’è un numero di protocollo associato a ciascuna delibera? Perché quest’ultimo documento viene indicato con la vaga dicitura “Bozza n. ..”?

          Insomma se un tesserato volesse conoscere di cosa tratta esattamente una certa delibera, dovrebbe fare un accesso agli atti, comunque con una certa difficoltà perché, di fatto, non conosce il numero di protocollo del documento cercato. E questo significa favorire il principio della trasparenza?

          In tal senso e in diverse riunioni del Consiglio Federale, a nulla sono valsi i numerosi richiami formulati dai tre Consiglieri Rubinetti, Lattuca e Guidotti: dopo che sono state approvate, le delibere devono essere facilmente identificabili e pubblicate!

          Niente da fare! La maggioranza consiliare non ha mai voluto venire incontro a tale richiesta.

          Tutto ciò è molto singolare perché uno dei cavalli di battaglia de “Il Perimetro della Pallamano” nella precedente campagna elettorale (2015/16), era proprio lo slogan “Trasparenza e Partecipazione”!

            Ma, dalla lettura dell’allegato, non risulta strano che, in occasione dell’approvazione delle delibere, tre Consiglieri Federali facciano mettere a verbale affermazioni del seguente tipo?

  • “Approvata a maggioranza con il voto contrario dei consiglieri Lattuca e Rubinetti per mancanza di una relazione economica dettagliata che giustifichi l’impegno di spesa.”
  • “Approvata a maggioranza con il voto contrario dei consiglieri Lattuca e Rubinetti per mancanza di preventive dettagliate informazioni al riguardo anche di carattere economico e mancata visione del contratto.”

Dobbiamo continuare ad accettare questo stato di cose?

Stanislao Rubinetti

Andrea Guidotti

Anna Lattuca

AND  WHAT  ABOUT  TRANSPARENCY?

Part 1

THE  FEDERAL  BOARD’S  DELIBERATIONS

Let’s go back to the minutes of the Federal Board meetings. Have you noticed that a paragraph is always devoted to administrative measures? Well, that’s the subject of today’s article.

          In the paragraph in question, draft of the approved deliberations by the Federal Board are generally listed.

          As you can see from the attached file to this article, in that list, the deliberations are not specified in detail but are vaguely described without any reference to their details. In other words, there is nothing of what has been approved but only a timid reference to the subject of deliberation.

          Also, why is there no protocol number associated with each resolution in the original copy of the minutes of the Federal Council Assembly? Why is this last document referred to as “Draft No. 2.”?

          In short, if a person wanted to know what exactly deals with a certain decision, should make access to the acts, however with some difficulty because, in fact, does not know the protocol number of the document sought. And does this mean promoting the principle of transparency?

          In this sense and in several meetings of the Federal Board, the numerous reminders made by the three Members Rubinetti, Lattuca and Guidotti have been useless: after they have been approved, the deliberations must be easily recognizable and published!

          Nothing to do! The majority of the Board never wanted to meet this request.

          All this is very unique because one of the cornerstones of “The Perimeter of Handball” in the previous election campaign (2015/16), was the slogan “Transparency and Participation”!

          But, from reading the attached file, isn’t it strange that, when the resolutions are approved, three Members of the Board have statements such as the following on the minutes?

  • “Approved by majority vote with the contrary vote of Members Lattuca and Rubinetti for lack of a detailed economic report that justifies the commitment of expenditure.”
  • “Approved by majority vote with the contrary vote of the Members Lattuca and Rubinetti for lack of detailed preventive information on the subject also of economic nature and lack of vision of the contract.”

          Should we continue to accept this state of affairs?

Stanislao Rubinetti

Andrea Guidotti

Anna Lattuca