PROMESSA ELETTORALE…della serie: “E’ ora di cambiare “

Parte 3

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

          Un gran numero di promesse elettorali viene disatteso. Questa circostanza è da molti considerata un grosso problema che disaffeziona il pubblico nei confronti dell’intero sistema politico, incrementando l’apatia e riducendo l’affluenza alle urne. Le promesse elettorali sono state disattese da quando esiste la democrazia e si presume continueranno ad esserlo.

          Ci sono forti pressioni sui politici affinché facciano promesse che non possono mantenere. Un partito che fa promesse pompose appare più ambizioso, intraprendente ed interessante agli occhi degli elettori in confronto ad un altro che non ne fa, traendone vantaggio. La gestione delle finanze di uno Stato è estremamente complessa e le promesse sono sufficientemente vaghe così che il pubblico e i media non sono in grado di smentirle.

          Per questo motivo tutti i partiti continuano a promettere tasse più basse, più programmi sociali e un bilancio in ordine. Spesso promesse elettorali varie vengono confezionate ad arte o disattese in funzione degli indici di gradimento espresse dai sondaggi.

          Il continuo succedersi di promesse in seguito disattese ha infastidito molti elettori, pertanto i politici hanno escogitato sistemi che fanno apparire le loro promesse più credibili. Tra questi, presentare promesse sostenute da numeri oppure impostare scadenze entro le quali le promesse verranno mantenute, indicando ad esempio cosa verrà realizzato nei primi cento giorni di governo.

ELECTORAL PROMISE

Part 3

From Wikipedia, the free encyclopedia.

          A large number of electoral promises are disregarded. This is considered by many to be a major problem that disaffects the public against the entire political system, increasing apathy and reducing turnout.

          The election promises have been broken since democracy existed and are supposed to continue to be so.

          There is strong pressure on politicians to make promises they cannot keep. A party that makes pompous promises seems more ambitious, enterprising and interesting in the eyes of voters than another party that does not, taking advantage of it. The management of a state’s finances is extremely complex and the promises are sufficiently vague so that the public and the media are unable to deny them.

          That is why all parties continue to promise lower taxes, more social programmes and an orderly budget. Often various electoral promises are packaged artfully or disregarded according to the ratings expressed by the polls.

          The continual succession of broken promises has angered many voters, so politicians have devised systems that make their promises appear more credible. Among these, present promises backed by numbers or set deadlines within which promises will be kept, indicating for example what will be achieved in the first hundred days of government.