VERBALI DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO FEDERALE – PARTE 2

Buongiorno e avanti tutta!

Ricapitolando, per quanto riguarda i verbali delle riunioni del Consiglio Federale, le contestazioni che i Consiglieri Guidotti, Lattuca e Rubinetti hanno, ufficialmente e continuamente, sollevato sono le seguenti:

  • i verbali del Consiglio Federale dovrebbero essere redatti contestualmente allo svolgimento dei lavori federali e approvati a fine seduta (quantomeno in minuta sottoscritta da tutti i presenti);
  • se ciò non fosse ritenuto possibile, si dovrebbe acquisire registrazione audiovisiva o solo audio delle riunioni consiliari;
  • da parte dei suddetti Consiglieri, tramite memorie scritte, sono state formulate continue richieste ufficiali di puntualizzazioni, precisazioni e denunce di omissioni nella stesura dei verbali; numerose volte, Lattuca, Rubinetti e Guidotti hanno chiesto ufficialmente che dette memorie fossero allegate ai verbali ricevendo risposta negativa in merito (quindi le memorie sono genericamente messe agli atti della federazione);
  • le delibere del Consiglio Federale, che vengono allegate ai verbali, in realtà NON sono pubblicate sul sito WEB della FIGH e NON sono indicati nei verbali stessi i relativi dettagli “per cui non v’è alcuna possibilità ex post di verificare la congruenza fra quanto sarebbe stato approvato e i documenti effettivamente esistenti agli atti della Federazione” (cfr. punto 1, pag.1 del verbale del Consiglio Federale del 25 novembre 2019); dalla lettura dei verbali, spesso, non si ha completa contezza riguardo all’argomento trattato nella relativa delibera;
  • molto spesso i Consiglieri Guidotti, Lattuca e Rubinetti hanno formulato voto contrario all’approvazione delle delibere consiliari per mancata presentazione di dettagliata documentazione al riguardo (per es. bilanci economici preventivi, relazioni, contratti, ecc., cfr. link) che giustificasse gli impegni di spesa assunti;
  • ci sono incomprensibili e notevoli ritardi nella pubblicazione dei verbali sul sito WEB federale (anche due o tre mesi dopo la data delle riunioni del Consiglio Federale).

Queste sono le contestazioni formulate; chi non fosse d’accordo, è pregato di avanzare eventuali repliche al riguardo.

Stanislao Rubinetti

Anna Maria Lattuca

Andrea Guidotti